Atletica, Meeting Lignano 2018: Matteo Galvan torna sotto i 46”, si accende Tobe con 2.32 nell’alto. Buon Korir


Bella serata di atletica leggera a Lignano Sabbiadoro dove si è disputata la 29esima edizione del Meeting Internazionale Sport Solidarietà. L’uomo più atteso della serata era Emmanuel Korir che infatti ha corso i 400 metri in un interessante 44.52. Nell’altra serie del giro su pista, però, si rivede un ottimo Matteo Galvan che dopo due anni torna nuovamente sotto i 46 secondi (45.75). Il vicentino non si spingeva così lontano dal giorno in cui firmò il record italiano (45.12) agli Europei di Amsterdam e con questa prestazione stacca anche il pass per la prossima rassegna continentale. Michele Tricca si ferma a 46.45, un centesimo meglio di Vladimir Aceti.

Nomi di lusso sui 100 metri dove vince il giamaicano Tyquendo Tracey in 10.23 (1 m/s di vento contrario) precedendo il connazionale Nesta Carter (10.28) e il sudafricano Henricho Bruintjies (10.30) mentre Tyson Gay non ha preso il via dopo il 10.46 in batteria. Bel risultato tecnico dal salto in alto dove il giapponese Naoto Tobe supera 2.32 prima di commettere tre errori a 2.34, alle sue spalle il bahamense Trevor Barry (2.24) e il keniano Matthew Sawe (2.24).

L’azzurra Yusneysi Santiusti e l’australiano Joshua Ralph vincono gli 800 metri rispettivamente con il tempo di 2:01.80 e 1:46.68, si fa apprezzare il Campione Italiano Stefano Migliorati (1:47.53, personale). Sui 400 metri ostacoli, invece, si impone Timofey Chalyy (49.27) avanti a Lorenzo Verani (49.76), più indietro Eusebio Haliti (50.82), Leonardo Capotosti (50.90) e Mattia Contini (50.98). Sui 1500 metri, invece, vince il britannico Neil Gourley (3:36.54) ma non male il 3:38.40 di Joao Bussotti mentre al femminile si impone la statunitense Elinor Purrier (4:07.79) con Elena Bellò che si porta a 4:12.31 mentre Joyce Mattagliano si ferma a 4:16.14.

 





(foto pagina Facebook Matteo Galvan)

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

scroll to top