Pattinaggio artistico, Evgenia Medvedeva lascia la sua allenatrice Eteri Tutberidze. Brian Orser sarà il nuovo coach


Terremoto nel pattinaggio artistico russo. La vice Campionessa Olimpica Evgenia Medvedeva ha ufficialmente rotto, dopo undici anni di attività, il rapporto di lavoro con l’allenatrice Eteri Tutberidze. La notizia è stata appena rilasciata in via ufficiale tramite un comunicato pubblicato sul sito della federazione russa, in cui si leggono le parole del presidente Alexander Gorshkov: “Oggi Evgenia Medvedeva è tornata a Mosca dopo un breve periodo di riposo ed è giunta nella sede della federazione, comunicando in forma ufficiale la sua volontà di cambiare allenatore”. 

La pattinatrice russa, due volte Campionessa Europea e Mondiale negli anni 2016 e 2017, proseguirà la sua carriera in Canada sotto la guida di Brian Orser, coach di atleti come Yuzuru Hanyu e Javier Fernandez, pur mantenendo il tesseramento presso la Sambo 70 (società in cui è cresciuta), smentendo le voci di alcuni media che avevano riportato nei giorni scorsi addirittura la possibilità di un presunto cambio di nazionalità. A questo riguardo Medvedeva ha dichiarato: “Prima di tutto voglio ringraziare Eteri Tutberidze e l’intero staff tecnico per il lungo, fruttuoso e a volte molto difficile lavoro. Queste persone mi hanno portato a livelli altissimi rendendomi orgogliosa. Continuerò a pattinare per la federazione russa restando nella scuola Sambo 70 allenandomi con lo specialista Brian Orser. Ho fatto questa scelta per utilizzare delle nuove opportunità e sperimentare altri metodi del mio processo di formazione per continuare a rappresentare la mia nazione al livello più alto possibile. Desidero augurare ulteriore crescita e prosperità a Eteri Tutberidze. Lei ha dato un contributo inestimabile alla mia crescita non solo come atleta ma anche come persona; da lei ho avuto delle lezioni di vita che ricorderò per sempre […] Spero che con il passare del tempo tutti capiranno che questa è l’unica opzione possibile per continuare a lavorare”.

Le parole di Evgenia Medvedeva hanno dunque chiuso la soap opera (condita da puro gossip e fake news) che ha scosso il mondo del pattinaggio russo negli ultimi giorni. Ma attenzione, Eteri Tutberidze potrebbe perdere un altro pezzo pregiato, la talentuosa Polina Tsurskaya, prossima anche lei secondo indiscrezioni a un cambio nella guida tecnica che, probabilmente, verrà ufficializzato nei prossimi giorni.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: ISU Figure Skating

One Reply to “Pattinaggio artistico, Evgenia Medvedeva lascia la sua allenatrice Eteri Tutberidze. Brian Orser sarà il nuovo coach”

  1. 4A_is_insane ha detto:

    Sbam! Oserei dire che fa più notizia il cambio di allenatore da parte di Medvedeva che il secondo oro olimpico consecutivo conquistato da Hanyu a Pyeongchang. D’altro canto, quando nello stesso alveare ronzano troppe api regine… Quel “per continuare a lavorare” spiega ogni motivazione alla base della scelta. Capisco dunque che fosse l’unica soluzione ma non per questo la situazione risulta meno anomala: lei continuerà a battere bandiera russa – ogni indiscrezione contraria era a dir poco ridicola, irritante quasi, perché sputata lì solo per fare visualizzazioni – continuerà a gareggiare per Sambo70 ma lo farà alla corte di un altro allenatore.
    Tutto questo è così poco russo.
    Una cosa è certa, non so cosa darei per assistere a uno dei primi allenamenti e vedere la faccia di Orser al primo Lutz che le chiede di eseguire.

Lascia un commento

scroll to top