Sci alpino, Discesa maschile Val Gardena 2017: un Aksel Lund Svindal MOSTRUOSO vince per distacco, quinto e sesto Innerhofer e Paris

Un fulmine norvegese in Val Gardena. Axel Lund Svindal vince la discesa sulla mitica Saslong e trova la seconda vittoria stagionale, dopo il successo di Beaver Creek, infliggendo distacchi abissali a tutti. Svindal ha letteralmente dominato la gara fin dai primi intermedi, in cui il distacco sull’allora leader Thomas Dressen era fin da subito superiore al secondo. Il norvegese è stato autore di una prova davvero monumentale, che gli consente di andare al comando della classifica di specialità, di mettersi definitivamente alle spalle l’infortunio della scorsa stagione e di candidarsi anche per la classifica generale.

Secondo ha chiuso il suo connazionale Kjetil Jansrud, staccato di 59 centesimi, molto piccolo se confrontato con quello degli altri. Jansrud sembrava addirittura in grado di poter impensierire Svindal per il discorso vittoria, ma nel finale ha perso quasi un secondo e ha dovuto dire addio al successo. Terzo Max Franz a 85 centesimi, capace di estromettere dal podio il nostro Dominik Paris, che fino a quel momento occupava il gradino più basso. Paris ha poi chiuso sesto ex aequo con Baumann, perchè davanti a lui si è posizionato Christof Innerhofer, autore di una grandissima prova con il pettorale numero 26, in cui a momenti è stato vicinissimo al podio. Quarto a sorpresa lo svizzero Gilles Roulin, sceso con il 32, a un secondo esatto da Svindal.

In top ten ci sono anche Beat Feuz, ottavo a 1″17, Jared Goldberg, nono a 1″18, decimo Mauro Caviezel a 1″22, undicesimo Bryce Bennett a 1″24. A seguire il trio tedesco composto da Andreas Sander, Thomas Dressen e Josef Ferstl. Fuori dai migliori dieci l’austriaco Matthias Meyer, come Alexander Aamodt Kilde e Adrien Theaux.

Delusione, purtroppo, per l’altro azzurro in gara: Peter Fill chiude con un distacco di 3″35 da Svindal, punteggio che gli vale, al momento, la trentesima posizione. Non contento l’azzurro, che già in settimana aveva dimostrato di non avere un ottimo feeling con la pista di Val Gardena.

andrea.voria@oasport.it





Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Facebook Axel Lund Svindal

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

VIDEO Biathlon, Lisa Vittozzi super terza ad Annecy! Gli highlights del suo inseguimento

LIVE Sci di fondo, Coppa del Mondo Dobbiaco 2017 in DIRETTA: tocca agli uomini. Nella 15 km tl tra sfida tra Manificat e Klaebo spunta Krueger! 16° De Fabiani