Pattinaggio di figura, NHK Trophy 2017: Cappellini-Lanotte terzi dopo la short dance. Virtue-Moir al comando

Cappellini-Lanotte-3-Pier-Colombo.jpg

Buon esordio per i danzatori  italiani Anna Cappellini e Luca Lanotte sul ghiaccio del Municipal Central Gymnasium di Osaka, Giappone, dove in questi giorni si sta svolgendo l’NHK Trophy 2017, quarta tappa del circuito Grand Prix di pattinaggio di figura.

La coppia italiana ha realizzato una performance leggermente contratta ma di alto livello, ottenendo  un GOE positivo in tutti gli elementi presentati, in particolare sui twizzles iniziali e sul rotational lift in conclusione. La short dance degli azzurri, ancora leggermente in fase di rodaggio, è caratterizzata da una scelta musicale e coreografica molto particolare, in cui gli gli atleti si sono messi in gioco mostrando nuovi linguaggi artistici; Anna e Luca hanno chiuso la gara in terza posizione con un totale di 75.87 (39.45 nel tecnico, 36.42), punteggio in crescita rispetto l’unica gara disputata in stagione, ovvero l’Ice Arena Star di Minsk, dove avevano totalizzato nel segmento 74 punti. Qualche centesimo separa Cappellini-Lanotte da Madison Hubbel e Zachary Donohue, attualmente in seconda posizione dopo un programma eseguito in scioltezza; la coppia americana ha totalizzato 76.31 punti con però un punteggio inferiore nelle componenti del programma rispetto agli azzurri (36.01) ma superiore nel tecnico (40.30). Una piccola imprecisione sulla sequenza finale di Twizzles non compromette la performance di Tessa Virtue e Scott Moir, saldamente al comando della gara superando la soglia degli ottanta punti, 80.92 (42.28, 38.64), dopo una performance di altissimo livello e in costante crescita competizione dopo competizione.

La free dance è prevista domani a partire dalle ore 4:45 (ora italiana)

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Pier Colombo

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top