Pattinaggio Artistico, Cup of China 2017: dominio cinese dopo lo short, terzo posto per Della Monica-Guarise

Della-Monica-Guarise-Valerio-Origo.jpg

Si è chiusa con lo short program delle coppie di artistico la prima giornata della Cup of China, terza tappa del Grand Prix 2017 di pattinaggio artistico. Come da pronostico, protagonisti indiscussi sono stati gli atleti di casa Wenjing Sui e Cong Han: la coppia cinese ha sfoderato un programma quasi perfetto, eseguendo elementi con molti +3 sul punteggio tecnico, tra cui un meraviglioso triplo twist eseguito dalla dama con il braccio alzato durante la rotazione in volo e un triplo flip lanciato davvero alto e impeccabile come ampiezza, chiudendo in prima posizione con l’impressionante punteggio di 80.14 (42.60 nel tecnico e 37.54 nelle componenti del programma).

In seconda posizione l’altra coppia padrona di casa composta da Xiaoyu Yu e Hao Zhang, protagonisti di una buona prestazione nonostante l’arrivo su una mano nel triplo toeloop in parallelo da parte della Yu. La coppie cinese ha chiuso lo short ottenendo un totale di 71.37. Terza posizione per gli azzurri Nicole Della Monica e Matteo Guarise, artefici di un programma pattinato molto bene su tutti gli elementi di coppia, macchiato però da qualche sbavatura: uno step out all’unisono sul triplo salchow in parallelo e una mano sul ghiaccio di Nicole all’arrivo del triplo ritberger lanciato, inchiodano la coppia italiana a 63.7. Una caduta sul triplo salchow in parallelo e un arrivo impreciso dopo il triplo flip lanciato fanno scivolare in quinta posizione Valentina Marchei e Ondrej Hotarek con un totale di 59.53. Nonostante gli errori entrambe le coppie azzurre hanno ottenuto un buon punteggio sulle componenti del programma (30.86 Della Monica-Guarise; 31.25 Marchei-Hotarek), dimostrando così il loro buon momento di forma in vista del free program di domani.





 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

foto Valerio Origo

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top