Nuoto, Federica Pellegrini: “Videogiochi alle Olimpiadi? Chiamarli sport è esagerato. Pronta per il debutto a Genova”

Pellegrini-2-Nuoto-Diego-Gasperoni.jpg

Federica Pellegrini è pronta per il proprio debutto stagionale, in programma settimana prossima al Trofeo Nico Sapio di Genova. La Campionessa del Mondo dei 200m stile libero ha rilasciato delle dichiarazioni all’Ansa, soffermandosi anche sulla possibilità che i videogiochi sbarchino alle Olimpiadi dopo il riconoscimento avuto dal Cio: “Ci sono rimasta un po’ male, è vero che ogni sport ha le sue peculiarità però da qui a chiamarlo sport ce ne passa“.

La Divina ha introdotto anche le gare del weekend nel capoluogo ligure: “Sono molto divertita perché non torno a Genova da un po’ di anni. Il debutto stagionale è sempre molto divertente. Quest’anno c’è un bellissimo gruppo a Verona: abbiamo obiettivi comuni, siamo allineati sulla velocità“. Federica ha anche delle buone parole per la Nazionale di calcio che tra venerdì e lunedì si giocherà la qualificazione ai Mondiali 2018: “Bisogna chiudersi in ritiro spirituale senza guardare giornali e social. Bisogna pensare solo al campo. A Buffon auguro di fare quello che ho fatto io (medaglia d’oro nei 200 stile, ndr) agli ultimi mondiali di Budapest“.

 





(foto Diego Gasperoni)

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top