Italia-Svezia, playoff Mondiali 2018 – Giampiero Ventura: “Ci saranno novità, spero cambi il risultato finale. Decido io, non posso ascoltare consigli”

Ventura-libera.jpg

Giampiero Ventura si è presentato arrembante nella conferenza stampa che anticipa Italia-Svezia, ritorno dei playoff di qualificazione ai Mondiali 2018 di calcio in programma domani sera a San Siro. Il nostro CT è subito chiaro: “Ci saranno alcune novità perché abbiamo giocato soltanto 48 ore fa, speriamo che cambi anche il risultato finale. Ma potevamo aspettarci di arrivare a questo punto. Speriamo che cambi in meglio visto il risultato dell’andata, ma lo vedremo soltanto alla fine della partita. E’ una gara fondamentale, ma era uno scenario possibile che si arrivasse a questo punto. Sapevamo di poter fare i playoff vista la presenza della Spagna, non possiamo essere sorpresi di essere qui. Lunedì servirà tutto. Tattica, cuore e determinazione”.

Ventura fa una precisazione anche sull’arbitro:Ho detto a fine partita che la gara poteva essere gestita in modo più corretto. Ma non entro nel merito. Certo che se uno gioca con un naso fratturato, un minimo di dispiacere c’è. Ma noi siamo l’Italia e se ci qualifichiamo dobbiamo farlo giocando a calcio. Mi auguro che ci sia grande rispetto nel corso della partita”. Ci sono anche delle parole sul ruolo del CT in questa Italia:Per ascoltare tutti i consigli ci vorrebbero dei mesi. Non ho tutto questo tempo. Capisco perché l’Italia è così e funziona così. Ma non pensavo che fosse un fenomeno di queste dimensioni. Gli allenatori che ricevono dei consigli li ascoltano, li analizzano. Ma alla fine decidono loro. Basta pensare all’ultima conferenza stampa: il lato sinistro della sala stampa sponsorizzava un giocatore, il destro un altro“.





WEB TV

Lascia un commento

scroll to top