F1, Mondiale 2018: Felipe Massa non sarà più un pilota della Williams e si ritira. Robert Kubica il sostituto?

Massa-F1-Fotocattagni.jpg

Una notizia che era già nell’aria ma oggi il Team Williams ha comunicato ufficialmente che Felipe Massa non sarà più un pilota della squadra di Grove a partire dal 2018. I GP del Brasile e di Abu Dhabi della stagione saranno dunque gli ultimi per il brasiliano coi colori della scuderia britannica ed in F1 visto il ritiro agonistico.

Il pilota sudamericano che aveva già annunciato al termine del 2016 di voler smettere salvo poi rispondere presente alla chiamata della squadra che aveva bisogno di un pilota d’esperienza da affiancare al giovane canadese Lance Stroll, visto il passaggio del finlandese Valtteri Bottas in Mercedes. “Come tutti sanno, dopo aver annunciato il mio ritiro dalla Formula Uno l’anno scorso, ho accettato di tornare quest’anno per aiutare la Williams – le prime parole di Massa riportate sul comunicato – Ho disputato quattro anni grandiosi con la squadra ed al termine di questo 2017 terminerò la mia carriera.  Ancora una volta, vorrei ringraziare tutti coloro che mi hanno sostenuto per tutto questo tempo: mia moglie e mio padre, tutta la mia famiglia, il mio manager Nicolas e tutti i miei amici, colleghi e sponsor. Vorrei anche aggiungere un enorme ringraziamento a tutti i tifosi che sono stati incredibili con me. Ho tanti bei ricordi nella mia mente e mi preparo alle mie ultime due gare in Brasile e Abu Dhabi nel miglior modo possibile anche se saranno decisamente particolari dal punto di vista emotivo”.

Massa dunque lascia dopo aver militato 4 stagioni nella squadra inglese e contribuito al raggiungimento di ottimi i risultati come i due terzi posti nei Mondiali costruttori del 2014 e 2015 dimostrano. Una carriera lunghissima iniziata nel 2002 in Sauber, entrando nell’orbita Ferrari con la quale ha corso dal 2006 al 2013, sfiorando il Mondiale nel 2008. 267 GP disputati, 11 vittorie, 41 podi e 16 pole sono i numeri di Felipe che, stavolta, abbandona il sedile. Potrebbe essere dunque Robert Kubica a prendere il suo posto? Il polacco ha condotto dei test nelle ultime settimane e, gradito al gruppo di lavoro, potrebbe rendersi protagonista di un clamoroso ritorno in F1 dopo il bruttissimo incidente del 2011 nel corso di una competizione rallystica, costatagli l’abbandono del Circus. Staremo a vedere.

 





 

CLICCA QUI PER LEGGERE LE NOTIZIE DI FORMULA UNO 

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

FOTOCATTAGNI

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top