F1, Flavio Briatore punta il dito contro Raikkonen: “Con lui non vinci il Mondiale costruttori. Prenderei Verstappen”

1200px-Flavio_Briatore-e1510738506104.jpg

Le 5 vittorie stagionali ed il primo e terzo posto del GP del Brasile della Ferrari non paiono convincere più di tanto Flavio Briatore che ai microfoni di Radio Rai ha sottolineato gli aspetti negati della stagione della Rossa, ancora una volta non in grado di centrare l’iride, pur avendo lottato lungamente con la Mercedes.

Il manager cuneese ha puntato il dito contro i piloti, rei di non aver fatto le scelte giuste nel corso della parte più delicata della stagione. In questo senso, il non aver visto il Cavallino Rampante competitivo nella lotta per il Mondiale costruttori, secondo Briatore, è responsabilità di Kimi Raikkonen: “Per vincere il Mondiale ci vogliono due piloti. La Ferrari oggi non li ha. Con Raikkonen il Mondiale Costruttori non lo vinci mai. Prenderei subito Verstappen che è un vero gladiatore, l’unico talento vero della Formula 1 di oggi… A Singapore non poteva frenare per far passare le due Ferrari, corre per vincere una gara, gli altri correvano per il Mondiale. Non so cosa farà Marchionne, è imprevedibile, ma non ho nulla contro Arrivabene.

E poi elogi per Fernando Alonso nonostante un’annata difficile alla McLaren:  A Fernando basterebbe un mezzo motore… è ancora il più consistente e forte che c’è, non si rilassa mai. Speriamo nell’anno prossimo”.

 





;

 

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SULLA FORMULA UNO 

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

FOTOCATTAGNI

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top