Da quando l’Italia non si qualifica ai Mondiali di calcio?

profilo-twitter-Nazionale-Azzurra.jpg

Anche se nessuno vuole parlarne, l’eventualità della Nazionale Italiana di calcio non qualificata per i Mondiali 2018 in Russia è da prendere in considerazione. L’1-0 della Friends Arena di Solna, nell’andata del playoff contro la Svezia, alimenta ancor più di tensione il ritorno di domani sera (ore 20.45) allo Stadio San Siro ed i fantasmi di un’incredibile eliminazione dai giochi aleggia con insistenza sul ritiro tricolore. Ma quando l’Italia non si è qualificata ai Mondiali di calcio?

Bisogna andare indietro quasi di 60 anni, ovvero al 1958 quando la nostra selezione mancò l’accesso alla Fase Finale del campionato del mondo organizzato proprio in Svezia. Una squadra che, per certi versi, ricorda quella attuale: priva di gradi talenti e con oriundi nel tentativo di alzare il tasso tecnico della squadra. La tragedia di Superga (1949), che aveva cancellato in un istante il Grande Torino da cui la nostra compagine attingeva gran parte dei calciatori, fu devastante ed il movimento tutto fece fatica a ripartire. Per le qualificazioni alla rassegna iridata l’Italia fu inserita nel girone 8 insieme al Portogallo ed all’Irlanda del Nord. Gli azzurri vinsero la prima partita a Roma 1-0 non senza soffrire contro i nordirlandesi ma poi furono sonoramente sconfitti 3-0 dal Portogallo in trasferta. Nel match successivo la Nazionale si riscattò a Milano vincendo 3-0 contro i lusitani e balzando in vetta alla graduatoria del raggruppamento. Mancava, così, solo una partita: la partita di Belfast nella quale agli italiani sarebbe bastato anche un pareggio per qualificarsi. Nel fango dell’Ulster la formazione allenata da Foni peccò di arroganza ed infarcita di oriundi non fu compatta. I padroni di casa surclassarono sul piano del ritmo e del gioco i calciatori nostrani, sconfitti 2-1, vedendo così infranti i sogni mondiali

Un quadro “apocalittico”, sposando uno dei termini citati nella vigilia di questo spareggio. Sarà forse un’Italia con poco talento e con tanti giocatori stranieri nel proprio campionato e nelle categorie a giovanili a soffrire lo stesso destino di quella squadra di quasi 60 anni fa, afflitta da problematiche simili?

 





 

CLICCA QUI PER LEGGERE LE NOTIZIE SUL CALCIO 

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: profilo twitter Uefa

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top