Pallanuoto, i migliori italiani della prima giornata di A1. Sugli scudi Giacomo Cannella e Lorenzo Bruni

Pro-Recco-pallanuoto-Renzo-Brico.jpg

E’ appena andata in archivio la prima giornata della Serie A1 maschile di pallanuoto: andiamo a scoprire i cinque azzurri che si sono maggiormente distinti sabato scorso.

Giacomo Cannella (Lazio): l’attaccante romano ha letteralmente trascinato i suoi nel sofferto successo interno contro il Bogliasco, battuto per 13-12 sul filo del rasoio. Nessuno come lui in questa prima giornata di Serie A1. Il futuro della Lazio Nuoto dipenderà molto dalla sua vena realizzativa.

Lorenzo Bruni (Pro Recco): il giovane centroboa originario di Prato è la faccia dell’esordio da schiacciasassi della formazione reccherina, alla ricerca del tredicesimo Scudetto consecutivo. Nel derby ligure Savona viene sommersa 19-2.

Edoardo Di Somma (Sport Management): il nuovo prestito dalla Pro Recco fa bene al centrovasca genovese, che partecipa alla goleada contro Torino (finita 18-8) con il personale contributo di quattro reti, come il croato Antonio Petkovic.

Ray Petronio (Trieste): l’attaccante triestino mette a segno una tripletta nell’importantissima vittoria esterna ottenuta per 7-3 ottenuta all’esordio. Ottima l’intesa con il compagno di reparto, il serbo Dragan Gogov, autore anch’egli di una doppietta, che permette ai giuliani un comodo controllo della gara nel finale.

Vincenzo Correggia (Lazio): ha la particolarità di essere l’unico atleta modenese in una squadra composta interamente da romani, ma le sue parate sono state fondamentali per difendere l’esiguo margine contro Bogliasco e portare a casa tre punti pesantissimi.





Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Renzo Brico

CLICCA QUI PER TUTTI GLI ARTICOLI SULLA PALLANUOTO

roberto.santangelo@oasport.it

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top