Ginnastica, SHOCK Tatiana Gutsu: “Vitaly Scherbo mi ha violentata nel 1991”. L’accusa della Campionessa Olimpica al gigante di Barcellona

tatiana-gutsu.jpg

Tatiana Gutsu ha accusato Vitay Scherbo di averla violentata a Stoccarda nel 1991: lei aveva 15 anni e lui 19. Il post pubblicato su Facebook dall’ex sovietica (dal 2003 è cittadina statunitense) travolge il mondo della ginnastica artistica. “Un mostro che mi ha imprigionata nella paura per tanti anni. So che ora cercherà di difendersi, ma i miei dettagli sono molto più forti delle sue parole. Ora sono forte“. Sono queste le parole della Campionessa Olimpica all-around e a squadre di Barcellona 1992, edizione in cui vinse anche l’argento alle parallele asimmetriche e il bronzo al corpo libero. In quegli stessi Giochi, Scherbo vinse 4 ori nella stessa serata e 6 medaglie complessive: è un record assoluto che difficilmente sarà battuto.

Un’accusa pesantissima e che ora avrà sicuramente un seguito nelle sedi opportune, un fatto che coinvolge due autentici monumenti della Polvere di Magnesio. La Gutsu ha anche accusato i compagni di squadra di essersi girati dall’altra parte e non di averla aiutata (punta il dito soprattutto su Tatiana Toropova). Una notizia ben diversa dai tanti casi di denunciate violenze da parte degli allenatori e che catalizzerà sicuramente l’attenzione nei prossimi mesi. Viene da chiedersi come mai Tatiana abbia denunciato soltanto dopo 26 anni da quei fatti.

 

 





(foto profilo Facebook Tatiana Gutsu)

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top