Basket, NBA 2017-2018: Opening Day, James batte Irving. Harden ferma Golden State. Drammatico infortunio per Hayward

basket-lebron-james-fb-lebron.jpg

Si è aperta ufficialmente la stagione 2017-2018 della NBA ed è stato un Opening Day dai contorni quasi drammatici. Purtroppo le due partite in programma (Cleveland-Boston e Golden State-Houston) passano in secondo piano davanti al gravissimo infortunio subito da Gordon Hayward. Veramente sfortunatissimo il neo acquisto dei Celtics, che dopo solo cinque minuti del primo quarto è ricaduto male dopo un tentativo di alley-oop e si è procurato la frattura della caviglia e della tibia. Infortunio veramente terribile e che ha portato moltissimi giocatori a mandare subito messaggi di grande solidarietà nei confronti dello sfortunatissimo Hayward.

Ovviamente la partita tra Cleveland e Boston è proseguita e c’era grandissima attesa per il duello a distanza tra i due ex compagni, LeBron James e Kyrie Irving. A spuntarla è stato il leader dei Cavs, con i vice campioni NBA che si sono imposti 102-99. Cleveland si è trovata avanti all’intervallo di sedici punti, prima di subire la rimonta dei biancoverdi, arrivati a giocarsi nel finale di partita anche il tiro per mandare il match al supplementare, ma i tentativi di Brown ed Irving non hanno trovato la via della retina.

Partita sontuosa di LeBron James, arrivato ad un solo assist dalla prima tripla doppia stagionale: 29 punti, 16 rimbalzi e 9 assist. Buona prova in casa Cavaliers anche per Kevin Love, autore di una doppia doppia da 15 punti e 11 rimbalzi. Il grande ex di serata, Kyrie Irving, chiude la sua partita con 22 punti e 10 assist, ma il migliore per i Celtics è stato Jaylen Brown con 25 punti.

Nel secondo match della notte italiana arriva subito la prima sconfitta stagionale dei Golden State Warriors. I campioni NBA vengono sconfitti 122-121 dagli Houston Rockets in un finale davvero emozionante. Una partita che sembrava decisa al termine del terzo quarto, con Golden State avanti di tredici punti e che invece ha poi subito la rimonta di Harden e compagni. Proprio la guardia americana si è resa protagonista degli ultimi minuti, con i due liberi a 44 secondi dalla fine che hanno propiziato il definitivo sorpasso. Warriors che hanno, però, sfiorato la vittoria e non l’hanno trovata solo per una manciata di centesimi di secondo: dopo l’errore da tre punti di Steph Curry, la lotta ha rimbalzo ha premiato Kevin Durant, ma il canestro dall’angolo di KD è arrivato poco dopo il suono dell’ultima sirena.

Harden è il miglior marcatore del match con 27 punti e 10 rimbalzi, mentre Chris Paul alla prima con la nuova maglia chiude con 4 punti, 8 rimbalzi ed 11 assist in 33 minuti giocati. In casa Warriors il top scorer è Nick Young con 23 punti, mentre Curry e Durant mettono a referto rispettivamente 22 e 20 punti.

Questo il riepilogo dei risultati:

Cleveland Cavaliers – Boston Celtics 102-99
Golden State Warriors – Houston Rockets 121-122

 





 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter


Lascia un commento

scroll to top