Basket, Eurolega 2017-2018: il CSKA Mosca rimonta e vince, l’Olimpia Milano con l’amaro in bocca all’esordio

Olimpia-Milano-Basket-Twitter-Olimpia-Milano-e1506891420411.jpg

Una buona partenza, poi la rimonta subita nel terzo quarto e l’allungo nel finale del CSKA Mosca. L’esordio dell’AX Exchange Armani Milano nell’Eurolega di basket 2017-2018 si è concluso con una sconfitta, pur al termine di una buona prova che aveva illuso i tifosi nel primo tempo.

Il primo quarto è stato ben giocato da Milano, che ha dato sin da subito una netta scossa alla partita. In particolare due triple di Micov hanno dato all’Olimpia il primo vantaggio del match, che è cresciuto fino a toccare il +10 dopo soli 4′ di gioco, per poi attestarsi sulle 14 lunghezze con cui si sono conclusi i primi 10′ (16-30). Il CSKA, ovviamente, ha provato a imbastire una reazione sin dai primi istanti del secondo quarto ma l’Olimpia ha avuto la forza di resistere a questa prima offensiva della squadra russa. All’intervallo, la squadra meneghina era ancora avanti con il punteggio di 38-48, impreziosito da un ottimo 5/10 dalla linea dei tre punti.

La musica purtroppo è cambiata nel terzo periodo: 11-2 di parziale in apertura in favore del CSKA e partita rimessa in pieno equilibrio con 16′ da giocare. Trovando ancora buone percentuali da tre, Milano ha provato a riallungare, ma questa volta la squadra moscovita non ha concesso margine, recuperando subito per poi andare avanti 65-64 prima dell’ultimo intervallo.

La partita, dunque, si è decisa negli ultimi 10′. Le fasi iniziali hanno detto poco, con le due formazioni incapaci di prendere margine. Nella fase centrale, però, il CSKA Mosca ha letteralmente fatto la differenza, mettendo a referto 7 punti in fila con Rodriguez, De Colo e Westermann (da tre) che hanno costruito il vantaggio di 8 lunghezze che l’Olimpia non è più riuscita a recuperare fino al 93-84 finale.

Il CSKA è stato trascinato dai 21 punti di Higgins, dai 20 di Rodriguez e dai 19 di De Colo, giocatori di primissimo livello internazionale che nella seconda metà di gara hanno permesso alla squadra russa di cambiare marcia a livello di produzione offensiva. Per l’Olimpia: 17 punti per Goudelock e 16 per Micov, seguiti a ruota da Gudatis (15) e Bertans (14).

 

Il tabellino 

CSKA MOSCA – EA7 ARMANI MILANO 93 – 84 (16-30, 22-18, 27-16, 28-20)

CSKA: De Colo 19, Fridzon 0, Westermann 3, Antonov 0, Rodriguez 20, Vorontsevich 0, Clyburn 15, Higgins 21, Khryapa 0, Kurbanov 4, Hines 6, Hunter 5

Milano: Goudelock 17, Micov 16, Kalnietis 3, Fontecchio 0, Tarczewski 7, Cusin 0, Abass 0, M’Baye 5, Theodore 7, Jefferson 0, Bertans 14, Gudaitis 15

 

 





Twitter: @Santo_Gianluca

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Foto: Twitter Olimpia Milano

 

Lascia un commento

scroll to top