Seguici su

Calcio

Calcio, Qualificazioni Mondiali 2017 – Giampiero Ventura: “Noi siamo umani, loro no. Il 4-2-4? Stiamo portando avanti un discorso…”

Pubblicato

il

La differenza è stata che noi siamo umani in questo momento, loro meno“. Così un amareggiato Giampiero Ventura ha commentato la pesante sconfitta con la Spagna ai microfoni di Rai Sport. “Si è vista una grande differenza di condizione e di qualità. Poi noi abbiamo sbagliato alcune cose e regalato troppo. Ci abbiamo messo del nostro. Nel primo tempo loro hanno fatto gol al primo tiro, oltre alla punizione. Abbiamo avuto noi le palle più pericolose. Potevamo riaprire la partita ma De Gea è stato bravo ha fatto parate importanti“.

Inevitabile una domanda sul modulo scelto dal CT, il 4-2-4, che ha lasciato troppo scoperto il centrocampo.Stiamo portando avanti un discorso, una partita non può cambiare le cose. Il problema di fondo è quello che siamo e quello che vogliamo diventare. Abbiamo fatto un’esperienza. Andremo ad analizzare quello che potevamo fare e vedremo i passi avanti che abbiamo fatto“. L’Italia si avvia quindi a giocare i playoff, a causa della sconfitta di oggi. Ventura, però, non si scompone. Se una partita incide sull’autostima allora vuol dire che non siamo competitivi. Noi lo siamo. L’importante è andare avanti con il lavoro, piano piano“.

Alle parole del CT hanno fatto seguito quelle di Lorenzo Insigne. “Non abbiamo fatto tanto bene. Queste partite servono a crescere. Ora pensiamo a martedì, sarà una partita importante“. Anche il folletto napoletano preferisce non commentare il modulo sbilanciato scelto da Ventura. “Sapevamo che era difficile contro una grande squadra. Analizzeremo gli errori che abbiamo fatto ed insieme al mister cercheremo di mettere le cose a posto“. La testa è già ai playoff. “Sappiamo che per arrivare al Mondiali dobbiamo fare un sacrificio. Se rimaniamo uniti e lavoriamo duro possiamo raggiungere l’obiettivo. Noi faremo l’impossibile: siamo convinti e ce la giocheremo fino alla fine“.

 




 

alessandro.tarallo@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: pagina Twitter FIGC

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *