LIVE Tour de France 2017, nona tappa Nantua – Chambery in DIRETTA – Uran vince la tappa! Froome e Aru si marcano, Porte si ritira, Quintana e Contador in crisi totale

Team-Sky-Froome-©-ASOAlex-BROADWAY-.jpg

CLICCA QUI PER LA DIRETTA DELLA DECIMA TAPPA

Buongiorno e benvenuti, amici di OA Sport, alla Diretta LIVE della nona tappa del Tour de France 2017. Un autentico tappone, con 7 colli scalare, tre dei quali Horse Categorie, fuori categoria. Un banco di prova importante per i big che potrebbe stirare e mutare in maniera definitiva la classifica: non vanno esclusi attacchi in solitaria, fughe, crisi. Questi 181 chilometri, potrebbero rivelarsi i più interessanti e divertenti di tutto il Tour. Chris Froome e il Team Sky hanno dimostrato di essere in forma, mentre Richie Porte potrebbe essere chiamato a difendersi proprio per la conformazione della tappa. Mina vagante un Fabio Aru che non sente la catena, come ha dimostrato a La Planche des belles filles, mentre Alberto Contador e Nairo Quintana, che potrebbero essere considerati gli altri favoriti, per ora non si sono espressi ad altissimi livelli. Le tante salite ripetute, però, potrebbero avvantaggiarli. Una tappa da seguire con il fiato sospeso: OA Sport vi offrirà la Diretta scritta integrale a partire dalle 11, mentre i corridori prenderanno il via alle 11.55.

CLICCA F5 (SU DESKTOP) O REFRESH (SUL TUO DISPOSITIVO MOBILE/TABLET) PER AGGIORNARE LA PAGINA

 

Grazie a tutti per averci seguito.

17.10 Saranno Froome, Aru e Bardet a giocarsi il Tour de France 2017. Fabio grandissimo, ha attaccato, poi ha resistito alle frullate del britannico ed è arrivato sul traguardo insieme al capitano della Sky. Peccato per i 4 secondi di abbuono concessi. Quintana e Contador sono usciti di classifica, Porte si è ritirato.

17.09 Arriva Contador al traguardo. Il Pistolero è andato totalmente alla deriva, paga addirittura 4’18” di ritardo. Addio sogni di gloria.

17.06 Quintana arriva al traguardo con 1’15” di ritardo da Froome e Aru. Che scoppola!

FROOME TERZO, PRENDE 4 SECONDI DI ABBUONO! Ora ha 18” di vantaggio su Fabio Aru.

URAN! AL PHOTO FINISH! HA VINTOOOOOO! BATTUTO BARGUIL SULLA LINEA DEL TRAGUARDO.

Uran lo recupera, seguito da Barguil. Froome e Aru si marcano in fondo al gruppetto, per loro niente abbuoni.

Parte Fuglsang! Bellissimo anticipo!

Ultima curva, 500 metri al traguardo con Froome in testa.

Froome lancia una progessione micidiale all’imbocco dell’ultimo chilometro. Fabio Aru in ultima posizione.

ULTIMO CHILOMETRO!

17.04 Froome e Aru si marcheranno: i secondi di abbuono saranno importantissimi per la classifica generale. Bardet si è visto vanificare il suo attacco in discesa.

17.02 RIPRESOOOOOOO AI 2KM DAL TRAGUARDO! Froome, Aru, Bardet, Uran, Barguil e Fuglsang si contendono la vittoria di tappa. Attenzione agli abbuoni: 10” al primo, 6” al secondo, 4” al terzo.

17.01 Fuglsang si è immolato per Aru. Ormai stanno rientrando su Bardet che non ne ha davvero più. Mancano 3km, drenata assurda di Froome. Quintana è a 1’30”, Porte ritirato, Contador sprofondato. La classifica del Tour de France è completata ridisegnata.

17.00 Aru non molla la ruota di Froome che guida il gruppo! Bardet è sempre lì a 10 secondi! Altro rettilineo, lo stanno per riprendere. Ultimi 4km.

16.59 Il quintetto ora vede Bardet, lungo rettilineo a 5km dal traguardo. 12” il vantaggio del francese, il suo attacco in discesa sta però per essere vanificato.

16.58 Quintana è letteralmente sprofondato! A 1’20” da Froome e Aru! Contador ormai a 3 minuti.

16.57 RIMONTA CONTINUA! Il quintetto ha trovato l’accordo, i cambi girano (a parte Barguil che non ne ha proprio più). Froome e Aru vogliono recuperare Bardet in ottica classifica generale. 15” il distacco, mancano 6km.

16.56 Stanno recuperandooo! Fuglsang si sta sacrificando per Fabio Aru e il quintetto recupera. 19” il ritardo su Bardert, mancano 7,5km al traguardo.

16.54 Dieci km al traguardo! Il quintetto all’inseguimento prova a darsi dei cambi regolari per cercare di rientrare su Bardet. Qualcosa hanno rimontato: 26” il distacco.

16.53 Sempre 30” il distacco. Il gruppo maglia gialla è rientrato su Barguil.

16.52 Bardet scatenatoooooo! Va via da soloooooo! Mancano 11km al traguardo. In solitaria proverà a difendersi dalla rimonta del quartetto all’inseguimento: Froome, Aru, Fuglsang e Uran che però ha il cambio bloccato sul rapporto più duro!

16.51 Bardert rilanciaaaaaa! 30” il vantaggio su Froome e Aru, gli altri due contendenti per la maglia gialla.

16.51 Finisce la discesa. Problemi al cambio per Rigoberto Uran! Se non riesce a sistemarlo saranno guai.

16.50 Bardet è rientrato su Barguil! I due francesi sono al comando! Ora hanno 21” di vantaggio su Aru, Froome, Fuglsang e Uran.

16.48 Fuglsang è rientrato su Froome, Aru e Uran. Si è ricompattato il quartetto che è a 21” da Barguil e a 13” da Bardet. Mancano 13km al traguardo.

16.47 Porte viene portato via in ambulanza. Bruttissima caduta per Richie in discesa. Speriamo che non sia nulla di grave. Di certo il suo Tour de France finisce qui.

16.45 Fuglsang ha delle difficoltà, non riesce a guidare al meglio il mezzo. Ha perso distacco da Froome, Aru e Uran. Brutta notizia per Fabio perché il compagno di squadra gli sarebbe servito nel tratto in pianura. Bardet ha 10” di vantaggio sul terzetto. Barguil sempre al comando con 15” su Bardet.

16.43 PAZZESCO BARDET! Scappa in discesa! Attacco del francese!

16.42 Riepiloghiamo la situazione. Mancano 19km al traguardo, siamo a metà della discesa del Mont du Chat. Barguil al comando con 17” di vantaggio sul gruppo maglia gialla guidato da Chris Froome. Il britannico è tallonato da uno scatenato Bardet che non lascia nulla al caso. A una decina di metri di distacco Fabio Aru con il compagno Fuglsang e Uran: non devono lasciare nulla al caso. Richie Porte ancora a terra dolorante, costretto al ritiro. Quintana è a 40” dagli altri big, Contador a 2’30”.

16.41 Froome allunga nel gruppo dei big, Fabio Aru subito sulla sua scia. Hanno 14” di ritardo da Barguil.

16.40 VIENE APPLICATO IL COLLARINO A PORTE. Uffciailmente Tour finito per Porte.

16.40 PORTE ANCORA A TERRA! SI E’ FATTO MALISSIMO! Non riuscirà a proseguire la gara! Il Tour de France perde subito un protagonista per la maglia gialla!

16.39 CADUTAAAAAAAA! PORTE A TERRA IN DISCESAAA! Insieme a Martin. Il capitano della BMC è andato fuori strada, poi è rientrato e ha tirato giù Martin.

16.39 Discesa particolarmente tecnica, fortunatamente non piove e l’asfalto è asciutto.

16.39 Passa anche COntador al GPM. Addirittura 2’30” di distacco dal gruppo maglia gialla: un calvario!

16.37 Transita Quintana al GPM: ha 40 secondi di ritardo dal gruppo dei big. Contador è sprofondato.

16.37 Gruppo maglia gialla a 13” da Barguil. Inizia la discesa. Froome, Porte, Aru, Bardet, Uran, Fuglsang.

16.36 Mancano 26km al traguardo: 16 in discesa, 10 in pianura.

16.36 Barguil transita in testa al GPM. Grazie a questo risultato questa sera vestirà la maglia a pois.

16.35 Il gruppetto maglia gialla è a 25” da Barguil a cui mancano 400m per transitare in vetta al Mont du Chat. CHE SALITA DURISSIMA!

16.34 IMPRESSIONANTE ACCELERATA DI FROOME! Aru e Porte non perdono un centimetro. Che prova!

16.34 Quintana è a 30” secondi da Froome, Porte, Aru e Bardet. Contador paga addirittura 2 minuti: oggi esce in classifica.

16.33 PARTE ANCORA FROOME! Ma questa volta Porte e Aru rispondono subito. Sono a 30” da Barguil che inizia l’ultimo chilometro in salita.

16.33 UN GUERRIEROOOOO! CON IL CUORE SI E’ ACCODATO ANCORA! Froome, Porte, Uran, Aru, Bardet e Fuglsang nel gruppo maglia gialla.

16.32 Nuova rullata di Froome! E Fabio Aru paga ancora una volta! Che sofferenza, che salita!

16.31 Che intelligenza tattica di Fabio Aru! Non ha forzato per rispondere subito a Froome, è andato su del suo passo e ha recuperato su Froome e Porte.

16.30 Pronta replica di Aru che cerca di rientrare su Froome e Porte. Quintana ha invece pagato!

16.30 NOOOOO! ARU HA PAGATO! SI STACCA!

16.29 ATTACCA FROOME IN PRIMA PERSONA! PORTE RISPONDE.

16.28 Porteeeee parte luiiiiii! Froome deve rispondere in prima persona! E’ alle cordeee! Serve l’ultima stoccata per abbatterlo. Manca ancora 2km alla vetta. ARU E’ IL TUO MOMENTO!

16.27 ANCORAAAAAA! ARUUUUUUU! NUOVO ALLUNGO MICIDIALEEEEEE! Vuole demolire Froome in salita! Mancano 2,5km alla vetta! Ci prova fino in fondo. 1’17” da Barguil, una ventina di secondi avanti ha Fuglsang. Contador paga già 40”.

16.26 A 28km dal traguardo Porte, Froome, Quinta, Aru, Bardet nel gruppo di testa! In fila indiana a 1’19” da Barguil. Contador in crisi.

16.26 Pronta risposta di Porte. Aru davvero pazzesco, sta provando a sfiancare la resistenza di froome.

16.26 ARUUUUUUUUUU! ATTACCAAAAAAAAAAA! Saggia la gamba di Froome che ora è da solo. Non ha più compagni di squadra.

16.25 ALBERTO CONTADOR IN DIFFICOLTA’! Mancano 3km al GPM, il Pistolero non riesce a reggere il ritmo imposto da Nieve. I sogni maglia gialla finiscono qui per lo spagnolo.

16.23 Fuglsanng è rientrato su Bakelants e Mollema e tira dritto. Siamo nel tratto più difficile della salita. Ora è il momento di Fabio Aru, serve un attacco deciso per approfittare del compagno di squadra.

16.22 Intanto Fuglsang ha guadagnato una ventina di secondi di vantaggio sul gruppo maglia gialla. Potrebbe essere un’ottima spalla per l’attacco di Aru. Landa alza un po’ il ritmo, gruppo distante 1’50” dal fuggitivo Barguil.

16.21 Calma piatta nel gruppo dei migliori. Froome ha ancora due uomini, Aru è sempre alla sua ruota. La sensazione è che Fabio possa fare la differenza ma non dimentichiamoci che dopo il GPM ci saranno 25km, metà in discesa e metà in pianura.

16.19 Ora è il turno di Nieve in testa al gruppo. Il ritiro di Thomas complica i piani del Team Sky.

16.18 Henao fa il ritmo in testa al gruppo. Froome sembra quasi scosso da quello che gli è successo alla bici. Fabio Aru invece non sta nella pelle, non vede l’ora di attaccare…

16.17 Barguil ha 40” di vantaggio sugli inseguitori. Gruppo maglia gialla a 2 minuti, sempre guidato dal Team Sky. Froome in quarta posizione, affiancato da Fabio Aru.

16.16 Ora il Team Sky in testa al gruppo a fare il ritmo. Mancano 31km al traguardo, 5,5km di salita. Due minuti di ritardo da Barguil in fuga.

16.15 Froome è rientrato. Aru però non ci sta e ordina a Fulgsang di avvantaggiarsi. Il compagno di squadra non aspetta un istante e alza il ritmo. Era un’occasione d’oro per tutti, nessuno però ha seguito Fabio Aru che infatti si è lamentato.

16.14 NESSUNO COLLABORA CON FABIO ARU! ASSURDO! TUTTI COL IL SOLITO FAIRPLAY! Ora tutti accuseranno Aru perché ha attaccato Froome proprio nel momento di dificoltà di Froome.

16.13 MOMENTO TOPICO DEL TOUR DE FRANCE! Fabio Aru continua con la sua azione seguito da Quintana, Contador e Porte. Froome ha cambiato bici e ora è scortato da tre uomini per provare a rientrare.

16.12 Rispondono Quintana e Contador. Aru con gli altri due big al comando! Alza il ritmo Fabio, Chris Froome sta invece litigando con la bici. Ha problemi meccanici! Non riesce a risolvere!

16.11 ARUUUUUUUUUUUUUUUUUUUU! ATTACCAAAAAAAA A 6KM DALLA VETTA! FROOME HA DEI PROBLEMI MECCANICI. PAZZESCOOOOOOOO!.

16.10 I big si guardano, gli animi non si sono ancora scaldati nel gruppo principale.

16.08 Tony Gallopin davanti a tutti. Barguil e Bakelants al suo inseguimento, distaccati di 19 secondi. Mollema si stacca, gruppo a 2’23’. Mancano 7km di salita, 32 al traguardo. Non siamo ancora entrati nel vivo.

16.06 Sempre il Team Sky a guidare il gruppo maglia gialla. Chris Froome sembra pimpante ma ha perso Thomas e potrebbero pagarlo. Fabio Aru è annunciato in grandissima forma. I fuggitivi hanno 2’23” di vantaggio.

16.05 Anche il gruppo inizia il temibile Mont du Chat. Ultima salita di giornata: 8,5km al 9,9% di pendenza media. Una salita durissima, temibile, dove si può davvero fare la differenza. Dopo una giornata campale con tante asperità può davvero saltare il banco.

16.03: i primi ad approcciare la salita sono Bakelants e Gallopin che hanno circa 30” di vantaggio sugli immediati inseguitori, 2’40” il ritardo del gruppo.

16.01: gli uomini di classifica potrebbero addirittura giocarsi la vittoria di tappa.

15.58: sta per arrivare il momento clou della corsa. I corridori stanno per approcciare il Mont du Chat.

15.46: resta invariato il distacco del gruppo maglia gialla, 3’20” a 42 dall’arrivo.

15.40: davanti si sono avvantaggiati Bakelants e Gallopin.

15.38: 50 all’arrivo, siamo in attesa dell’ultimo GPM Hors Categorie di giornata che potrà davvero fare la differenza.

15.29: Matthews senza problemi trionfa nel traguardo volante e va a guadagnare punti preziosi per la maglia verde.

15.26: il gruppo maglia gialla recupera, 3’30” non potrebbero bastare per gli uomini al compleanno.

15.20: cambio di bici per Nairo Quintana.

15.15: questi gli uomini al comando. Tiesj Benoot, Tony Gallopin (Lotto Soudal), Warren Barguil, Simon Geschke, Michael Matthews (Sunweb), Alexis Vuillermoz, Jan Bakelants (Ag2r La Mondiale), Bauke Mollema (Trek-Segafredo), Primoz Roglic (LottoNL-Jumbo), Carlos Betancur (Movistar), Daniel Navarro (Cofidis), Jarlinson Pantano (Trek-Segafredo).

15.08: situazione tornata stabile. Sono rientrati in molti davanti, mentre dietro il ritmo lo fa il Team Sky.

15.05: 74 chiilometri al traguardo, 5′ il ritardo del gruppo maglia gialla.

15.04: si ricompattano davanti. Ci sono Vuillermoz, Mollema, Benoot, Barguil e Roglic.

14.51: a poco a poco il gruppo maglia gialla sta andando a riprendere i fuggitivi della prima ora. Il distacco dalla tersa della corsa è ancora superiore ai 6′.

14.47: siamo in cima al GPM. Passa per primo Barguil.

14.42: Barguil e Benoot rimasti da soli davanti.

14.39: grande selezione ora nel gruppo maglia gialla, sono rimaste poche unità.

14.36: Vuillermoz (ALM), Pantano (TFS), Benoot (LTS) e Barguil (SUN) rimasti davanti.

14.35: caduto in salita Alberto Contador, nessun problema per lo spagnolo.

14.32: ritmo comunque non altissimo per l’AG2R, gruppo maglia gialla abbastanza compatto.

14.28: ritiro per Geraint Thomas.

14.26: attenzione, Alberto Contador è costretto ad alzarsi sui pedali per rientrare sui big.

14.21: anche il gruppo inizia la Grand Colombiere. l’AG2R in testa a fare il ritmo.

14.20: gruppo compatto. AG2R e Team Sky si sono riunite. Fabio Aru è tranquillo in testa al gruppo.

14.17: Aru e Bardet hanno staccato il Team Sky! Froome e Porte costretti ad inseguire!

14.15: tra poco la Grand Colombier! Ora potrebbe infiammarsi la corsa.

14.15: Fabio Aru è davanti! Ottima discesa per il campione italiano che è subito dietro l’AG2R di Bardet.

14.12: ATTENZIONE! Il gruppo si spacca! Discesa pericolosissima.

14.11: l’attacco dell’AG2R fa male in gruppo! A terra Geraint Thomas e Buchmann!

14.09: l’AG2R attacca sia in gruppo che in fuga! La discesa bagnata potrebbe far male.

14.03: va a raggrupparsi il gruppone al comando.

13.57: e passa al comando sul Col de la Biche davanti a Vuillermoz e Pinot.

13.55: attacco di Roglic verso la cima della salita.

13.47: Jakob Fuglsang ha forato ma non dovrebbe avere problemi a rientrare agevolmente sulla coda del plotone.

13.45: aumenta ancora il vantaggio degli attaccanti. Ormai sono 5′ di margine, Betancur ha circa un minuto e mezzo di vantaggio su Froome in classifica generale virtuale.

13.44: attenzione perché inizia a piovere e con le discese di oggi i corridori dovranno fare ancora maggiore attenzione.

13.41: e Stybar molla

13.40: 5 chilometri alla vetta per gli attaccanti

13.34: il Team Sky non sembra interessato a fare un ritmo alto e scivola a 4’30” dalla testa. Ancora molto numeroso il gruppo.

13.30: Arndt e Wellens perdono qualche metro dal gruppo in fuga. Il plotone principale, invece, accusa 4′ di ritardo.

13.25: si sfila subito Bouhanni

13.24: anche il gruppo inizia la salita.

13.23: secondo il Gps, il vantaggio virtuale di Betancur su Froome non supera i 100.

13.21: i fuggitivi inizialo la salita! 10 chilometri e 500 metri al 9% di pendenza media!

13.14: la strada ricomincia a tendere verso l’alto ma non siamo ancora in un tratto di vera e propria salita.

13.13: intanto Démare viene segnalato a circa 11′ dalla testa della corsa.

13.10: una manciata di chilometri al Col de la Biche! Si smuoveranno le acque in gruppo? Pendenze costantemente sul 9-10%, anche oltre!

13.02: il gruppo è scivolato a 3’30” e in questo momento Carlos Betancur è maglia gialla virtuale!

12.55: De Gendt passa in prima posizione sulla Côte de Franclens, gruppo che viaggia con un ritardo di circa 3′

12.41: Laegen e Voeckler hanno perso contatto dal gruppo dei fuggitivi.

12.34: torna a salire il vantaggio, che adesso è prossimo ai 2′. 160 chilometri al traguardo: corsa in una fase di discesa che la porterà ai piedi di una salita di terza categoria e poi del Col de la Biche

12.27: il Team Sunweb in questo momento ha preso l’onere della fuga e si sta incaricando di tenere alto il ritmo. Il gruppo, però, dusta 1’35”

12.25: i nomi della fuga. Jan Bakelants, Axel Domont, Alexis Vuillermoz (AG2R La Mondiale), Jesús Herrada, Carlos Betancur (Movistar), Bauke Mollema e Jarlinson Pantano (Trek-Segafredo), Alessandro De Marchi e Amaël Moinard (BMC), Bakhtiyar Kozhatayev e Alexey Lutsenko (Astana), Kristijan Durasek e Vegard Stake Laengen (UAE Emirates), Thibaut Pinot (FDJ), Zdenek Stybar (QuickStep-Floors), Pawel Poljanski (Bora-hansgrohe), Robert Kiserlovski e Tiago Machado (Katusha-Alpecin), Thomas De Gendt, Tony Gallopin e Tim Wellens (Lotto Soudal), Warren Barguil, Nikias Arndt, Michal Matthews, Simon Geschke e Laurens ten Dam (Team Sunweb), Nicolas Edet e Daniel Navarro (Cofidis), Primoz Roglic (LottoNL-Jumbo), Thomas Voeckler e Sylvain Chavanel (Direct Energie), Pierre Rolland e Dylan van Baarle (Cannondale-Drapac), Brice Feillu, Pierre-Luc Perichon e Eduardo Sepulveda (Fortuneo-Oscaro)

12.23: circa 1’50” di ritardo per il gruppo.

12.22: ha abbandonato anche Gesink, coinvolto nella caduta con Mori.

12.17: ritirato Manuele Mori

12.14: in attesa della composizione completa, vi diciamo anche che ci sono Benoot e Gallopin, Roglic, Feillu, Sepulveda, Barguil, Stybar, Durasek, Matthews, Rolland e De Gendt

12.14: già 1′ per i fuggitivi

12.13: dietro trenino del Team Sky a fare il ritmo

12.11: e c’è anche Mollema! I due migliori gregari di Contador davanti. C’è anche Ulissi, ovviamente Pinot e Wellens, Vuillermoz, De Marchi e Betancur;a la composizione è ancora in divenire. Inizia la seconda salita.

12.09: in testa alla corsa si è formato un gruppo di circa 50 unità. C’è anche Pantano tra questi.

12.08: brutta caduta in gruppo. Coinvolti Gesink e Mori che è dolorante a terra toccandosi la spalla, potrebbe essere una lussazione. Speriamo possa risolversi nel migliore dei modi.

12.07: e passa per primo sul Gpm. Il gruppo sta già perdendo unità dalle ultime posizioni e tra poco inizierà un secondo Gpm, senza discesa in mezzo. Anche Van Avermaet e Greipel staccati

12.06: il francese si è riportato su Wellens

12.05: scatta Thibaut Pinot dal plotone principale!

12.03: Wellens ha guadagnato un vantaggio di 10-15’’ sul resto del gruppo.

12.00: si è già staccato Démare, sarà una giornata lunghissima per lui

11.59: oggi la fuga potrebbe faticare meno a partire rispetto a ieri in quanto la salita consentirà agli uomini con più gamba di evadere subito.

11.58: si parte! Primo scatto di Tim Wellens dopo un paio di metri!

11.40: tra circa 5′ il gruppo lascerà il villaggio di partenza per dirigersi al chilometro zero.

11.26: le dichiarazioni di Froome non possono che aumentare l’attesa per la frazione di oggi. “Sarà la tappa più decisiva, i miei compagni sono pronti anche se sarà dura”

11.23: Arnaud Démare, in particolare, rischia di finire fuori tempo massimo. Non è al meglio e già ieri è stato tra i primissimi a staccarsi.

11.20: anche oggi, come ieri, la prima parte della tappa potrebbe essere combattuta con l’aggiunta anche di una possibile lotta tra gli uomini di classifica già nei primi chilometri.

11.00: Edvald Boasson Hagen si intrattiene con il pubblico mentre si avvicina la partenza della tappa.

© ASO/Alex BROADWAY

Tag

Lascia un commento

Top