Calcio, Europei Under21 2017: i gironi ai raggi X

Domenico-Berardi-calcio-foto-twitter-uefa.jpg

Venerdì scattano gli Europei Under 21 in Polonia. Sarà la prima volta della manifestazione a 12 squadre con una prima fase composta da tre gironi. Alle semifinali accedono le prime di ogni gruppo e la migliore seconda. Questa l’analisi gruppo per gruppo.

Gruppo A: Polonia, Slovacchia, Svezia, Inghilterra

Il gruppo dei padroni di casa (Polonia) e dei campioni uscenti (Svezia), ma anche quello di una delle favorite (Inghilterra) e di una delle sorprese delle qualificazioni (Slovacchia). Andiamo con ordine e partiamo dai squadra ospitante, che ha visto sicuramente ridimensionare le sue aspettative dopo il rifiuto del Napoli di concedere Milik e Zielinski. Molto difficile anche per la Svezia replicare il successo di due anni fa, anche perchè quasi tutto il gruppo di quella Under 21 ora sta giocando nella nazionale maggiore e ha appena battuto la Francia. Inghilterra senza Dele Alli, ma dotata comunque di ottimi talenti come Redmond del Southampton. Inglesi, però, che spesso si smarriscono sul più bello e dunque attenzione ad una Slovacchia che nel girone ha chiuso davanti ad Olanda e Turchia e che ha segnato tanto e subito pochissimo nelle qualificazioni.

 

Gruppo B: Portogallo, Serbia, Spagna, Macedonia

Non c’è dubbio che la regina del gruppo B e probabilmente di tutta la rassegna è la Spagna. Una squadra fortissima e con un’enorme quantità di talento: Marco Asensio (in gol nella finale di Champions League), l’ex Milan Deulofeu, ma anche Saul Niguez dell’Atletico Madrid.
Le “Furie Rosse” dovranno stare attente soprattutto al Portogallo, finalista della passata edizione, che ha in Renato Sanches del Bayern Monaco la propria stella. I lusitani possono contare anche su Bruno Fernandes della Sampdoria e Ruben Neves del Porto.
Un gradino sotto sembrano essere Serbia e Macedonia: nei serbi da tenere d’occhio c’è il nuovo acquisto della Fiorentina, il difensore Nikola Milenkovic; mentre i macedoni sono un’autentica sorpresa e sono stati capaci di chiudere il loro girone di qualificazione davanti alla Francia.

 

Gruppo C: Germania, Rep.Ceca, Danimarca, Italia

E’ il gruppo degli azzurri e c’è davvero grandissima attesa su questa Italia Under 21. Probabilmente è una delle migliori selezioni di sempre, certamente una di quelle con il maggior talento a disposizione. Donnarumma, Rugani, Caldara, Conti, Gagliardini, Pellegrini, Bernardeschi, Berardi solo per citare alcuni nomi. Gigi Di Biagio è quasi costretto a vincere.
Sarà un girone tosto per l’Italia, che si troverà di fronte una Germania considerata anche lei tra le candidate alla vittoria finale. Squadra forte e con tante individualità importanti come Gnabry, Meyer e soprattutto Dahoud.
Attenzione anche alla Repubblica Ceca degli italiani Patrick Schick e Jakub Jankto, che si candida ad essere tra le outsider della competizione. La Danimarca, invece, sembra essere la quarta forza del girone anche perchè manca il bomber Kasper Dolberg.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

 

 

Lascia un commento

scroll to top