LIVE – Giro d’Italia 2017 in DIRETTA. Dodicesima tappa: Forlì-Reggio Emilia. ancora Gaviriaaaa!!!!! Jakub Mareczko in seconda piazza

DABeQI1WAAAM54G1.jpg

CLICCA QUI PER LA DIRETTA LIVE DELLA TREDICESIMA TAPPA REGGIO EMILIA-TORTONA

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE della dodicesima tappa del Giro d’Italia numero 100. Si parte da Forlì e si arriva a Reggio Emilia dopo 229 chilometri prevalentemente pianeggianti soprattutto sul finale. Proprio il lunghissimo chilometraggio potrebbe essere un ostacolo per i corridori che vengono da due frazioni molto dure. Ci dovrebbe essere uno sprint di gruppo, anche se non è così scontato. La partenza infatti sarà tutt’altro che semplice per i velocisti e le proprie squadre: due GPM nei primi 110 chilometri che vedranno sicuramente avvantaggiarsi qualche coraggioso attaccante. Se l’andatura dovesse essere alta sarà difficile per le compagini degli sprinter organizzarsi. Partenza prevista alle 11.35.

CLICCA F5 PER AGGIORNARE LA PAGINA O FAI REFRESH DA DISPOSITIVO MOBILE

17:03: E’ tutto per la Diretta Live di questa tappa, appuntamento a domani per la tredicesima stage. Un caro saluto dalla redazione di OASport.

17:00: GAVIRIAAAAAA!!!!! Grande gamba in questo momento, precedendo un grandioso Jakub Mareczko che si conferma in grande crescita. Vittoria dunque per la Maglia Ciclamino in questo Giro e terzo successo in questo giro d’Italia. Sam Bennett in terza posizione. Continua però il digiuno italiano dopo 12 tappe.

16:59: ULTIMO CHILOMETROOO!!!

16:58: Ci prova l’albanese Zhupa al 1.5 all’arrivo ma niente da fare.

16:57: Si vola!!! Ai 2 km al traguado e Bora Hansgrohe a tirare.

16:56: Siamo ai -4 all’arrivo.

16:55: Movistar davanti per Nairo Quintana e tenerlo avanti per non fargli correre dei rischi.

16:52: Il sogno di Maestri si ingrange ai 6.7 all’arrivo ed ora Orica, Lotto a tirare.

16:50: 8″ per Maestri che ormai è prossimo ad essere ripreso a 7 km all’arrivo.

16:49: 21″ di vantaggio per Maestri nei confronti del gruppo. Davvero da apprezzare il tentativo del corridore italiano anche se difficilmente la sua azione avrà successo.

16:44: Bravissimo Maestri che sulle strade di casa vuole continuare ad essere protagonista. Va via il corridore reggiano ai 13 all’arrivo.

16:41: 25″ ai 15 km all’arrivo per i fuggitivi ed ormai ci si proietta già allo sprint.

16:37: 50″ per i tre battistrada a 20 km all’arrivo. Orica e Lotto nelle prime posizioni del gruppo, pronte a mettere nelle miglior condizioni Greipel ed Ewan.

16:33: A 22 km all’arrivo un minuto di vantaggio per i fuggitivi, prepariamoci al ricongiungimento.

16:30: A 25 km all’arrivo 1’14” per Firsanov, Marcato e Maestri.

16:26: 1’32” per i tre battistrada ormai prossimi ad essere ripresi a 28 km dall’arrivo.

16:20: 1’55” lo svantaggio del gruppo Maglia Rosa a 32.9 km all’arrivo. Firsanov, Marcato e Maestri con 1’50” di vantaggio. La fuga sta per essere ripresa.

16:15: Sempre più convincente l’azione della Lotto e vantaggio dei battistrada di 2’35” , 37.2 km all’arrivo.

16:08: Il destino dei tre battistrada Firsanov, Marcato e Maestri, a 43.3 km all’arrivo, sembra ormai segnato. I 3’23” di distacco del gruppo scende km dopo km, prefigurando un sempre più probabile arrivo allo sprint.

16:06: La Maglia Rosa pedala nel gruppo protetta dai suoi compagni di squadra.

16.00: 50 km all’arrivo, gruppo a 3′ 30″

15.55: anche uomini della Bora – Hansgrohe in testa al gruppo, riuscirà Sam Bennett a trovare il primo successo?

15:45: Gruppo in fila indiana e distacco di Firsanov, Marcato e Maestri che continua a calare: 62.9 km all’arrivo e 4’05” il loro vantaggio.

15:40: 66.5 km all’arrivo e 4’27” il vantaggio dei 3 battistrada sul gruppo. Orica-Scott in testa a tirare.

15:31: Un’immagine dei fuggitivi a 70 km dal traguardo.

15:30: Continua a calare inesorabilmente il vantaggio del trio in testa: 72 km all’arrivo e 4’28 il gap del gruppo.

15:26: Forte vento contrario e brutte notizie per i fuggitivi che oltre le oggettive difficoltà del percorso debbono fare i conti anche con questo. 4’58” ora il gap tra i battistrada ed il gruppo a 75.7 all’arrivo.

15:22: Ecco come gli appassionati accolgono il passaggio del Giro.

15:20: Continua l’avventura di Firsanov, Marcato e Maestri: 5’10” il loro vantaggio a 80 km dal traguardo mentre ci avviciniamo al traguardo volante di Sasso Marconi.

15:16: Tejay van Garderen (BMC) rientra ora nel gruppo sfruttando anche la scia delle ammiraglie. In fila indiana il plotone che inizia ora a fare sul serio.

15:12: In testa al gruppo la Lotto, in funzione del suo velocista “Principe” André Greipel, tra i favoriti per la vittoria di tappa.

15:11: Foratura per Tejay van Garderen (BMC) deludente in queste prime tappe della Corsa Rosa.

15:09: Anche il gruppo ora lascia l’autostrada a Rioveggio. Fuggitivi a 90 km dall’arrivo e vantaggio attorno ai 5’40”.

15:06: Cala leggermente il vantaggio dei tre battistrada (5’43”) che, lo ricordiamo, vede i nostri Marcato e Maestri. Grande motivazioni per quest’ultimo che arriverà sulle strade di casa. Non sarà facile viste le caratteristiche del percorso ed il prevedibile epilogo allo sprint.

15:03: 5’54” il vantaggio del trio dei fuggitivi che escono dall’autostrada a Rioveggio. Siamo a 94 km dal traguardo.

14.57: 100 km al traguardo, vantaggio di 6′ 15″ per la fuga

14.45: ora lunga discesa fino al traguardo di Sasso Marconi, poi sarà tutta pianura fino all’arrivo

14.40: altro punto conquistato da Fraile, che vestirà quindi la maglia azzurra

14.35: sul GPM di Valico Appenninico transita primo Maestri

14.20: il gruppo entra in autostrada, un momento storico per la Corsa Rosa

14.10: traguardo volante di Barberino del Mugello vinto da Marcato, poi Maestri e Firsanov

14.00:

13.55: siamo nella zona del rifornimento fisso, distacco stabile

13.40: 150 km al traguardo, fuga a 4′ 45″

13.20:

13.09:

13.00: Orica-Scott e QuickStep-Floors a dettare il ritmo in gruppo.

12.40: prima ora di corsa a 41,8 km/h. Gruppo sempre a 7′ di ritardo.

12.20: a 200 chilometri dal traguardo il vantaggio dei fuggitivi è addirittura superiore ai 7′.

12.05: ufficialmente partita la fuga di giornata. Sergei Firsanov (Gazprom-Rusvelo), Marco Marcato (UAE Team Emirates) e Mirco Maestri (Bardiani-CSF), vantaggio di oltre 4′ sul gruppo.

11.56: il gruppo lascia fare, tra poco si raggrupperanno i tre.

11.53: sembra essersi già formata la fuga di giornata.

11.50: si muove anche Mirco Maestri.

11.48: ci provano il russo Firsanov e l’azzurro Marco Marcato.

11.45: subito scatti allo start.

11.43:

11.39:

11.36:

11.32: praticamente tutti i corridori sono transitati dal foglio firma. Tra poco ci si allineerà e si partirà verso il chilometro zero.

11.27:

11.21:

11.18:

11.15:

11.13:

11.08:

11.04:

11.00: poco più di 30 minuti al via della tappa.

Foto: Twitter Giro d’Italia

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top