Pentathlon, Coppa del Mondo Il Cairo 2017: Alice Sotero sul podio, l’Italia si coccola il baby Matteo Cicinelli

Alice-Sotero-pagina-FB-Alice-Sotero.jpg

Si è concluso ieri pomeriggio la seconda tappa della Coppa del Mondo di pentathlon moderno, che al Cairo ha visto l’Italia protagonista tanto in campo maschile, quando in quello femminile, che ha regalato alla selezione azzurra i migliori risultati.

A dare spettacolo sono state infatti Alice Sotero e Gloria Tocchi, rispettivamente terza e quarta, e protagoniste di un duello molto emozionante nel laser run, nella gara dominata dalla britannica Kate French, davanti alla turca Ilke Ozyuksel. Una prestazione ottima per le rappresentanti del Bel Paese, con Sotero strepitosa nel nuoto, mentre Irene Prampolini e Camilla Lontano hanno concluso rispettivamente 14sima e 24esima, in calo rispetto alle qualificazioni. Una gara che ha visto l’Italia conquistare ottimi riscontri dunque, arrivati tuttavia in condizioni agevolate, vista l’assenza delle big, in modo particolare della tedesca Lena Schoneborn, e il crollo della francese vice-campionessa olimpica Élodie Clouvel, appena 23esima in Egitto.

Tra gli uomini, a sorprendere è stato il classe ’98 Matteo Cicinelli, quinto dopo una prestazione mostruosa nel nuoto, e astro nascente italiano nella disciplina del soldato, dopo la vittoria nella staffetta mista nei Mondiali juniores nel 2016. Il successo è andato come da pronostico all’ucraino Pavlo Tymoshchenko, dominante in ogni prova, con il francese Valentin Prades secondo, al termine di una frazione strepitosa nel combined, con gli atleti egiziani che si sono messi in luce di fronte al pubblico amico, in modo particolare con Eslam Hamad, sesto.

Foto: pagina Facebook Alice Sotero

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianni.lombardi@oasport.it

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top