Pagelle Olanda-Italia 1-2: Bonucci leader, Verratti fuori ruolo. Donnarumma, che parate!

Leonardo-Bonucci-calcio-italia-foto-twitter-uefa-euro-2016-e1510240450391.jpg

Successo 2-1 per la Nazionale di Giampiero Ventura all’Amsterdam Arena contro l’Olanda. Un’amichevole nella quale l’Italia ha disputato un buon primo tempo con le marcature di Eder e Bonucci che hanno ribaltato il vantaggio orange su autorete di Romagnoli. Non convince sul piano tattico il 3-4-1-2 con Verratti trequartista e nella ripresa un grande Donnarumma ha evitato il pareggio dei padroni di casa sulle conclusioni del subentrato Snejder. Tuttavia, un risultato positivo che fa morale e tra i debuttanti il migliore è Spinazzola.

ITALIA:

Donnarumma 6.5: Incolpevole sull’autorete di Romagnoli. La traversa lo salva dalla seconda marcatura ma è sulla traiettoria.Il portiere del Milan, esordiente dal 1′ a 18 anni, 1 mese e 3 giorni, risponde presente sotto il profilo della personalità facendo due parate notevoli su Sneijder.

Rugani 5.5: Non preciso nella percussione di Lens che ha portato al gol. Si prende l’ammonizione nel secondo tempo dopo aver steso Depay.

Bonucci 6.5: Bene in fase di impostazione ed abile nel leggere i movimenti degli attaccanti olandesi. E poi anche goleador!! Quinta rete in Nazionale. Errore grossolano nel secondo tempo, non sfruttata da Promes, ma prestazione nel complesso da leader.

Romagnoli 5.5: Clamorosa autorete nel flipper impazzito. Diverse imprecisioni in rifinitura per il difensore del Milan e disattento nel colpo di testa di Martin Indi finito contro la traversa.

Zappacosta 6.5: Molto propositivo sulla fascia destra in appoggio alle punte. Si fa notare anche in copertura. Dal 61′ Spinazzola 6.5: Ardore ma non sempre precisione sulla fascia destra, vicino al gol sull’ottima combinazione con Parolo

Parolo 5.5: Colpevole nel non aver coperto l’iniziativa di Lens nella realizzazione orange. Non riesce ad accorciare in mezzo al campo. Wijnaldum lo mette in grande difficoltà nella ripresa.

De Rossi 5.5: Troppo lento sugli inserimenti dei centrocampisti degli olandesi, specie di Klaassen. Lascia il campo per una ginocchiata subita al 35′. Dal 35′ Gagliardini 5.5: fatica ad entrare nel cuore della manovra ed è spesso preso in mezzo dalle giocate degli avversari orange.

Verratti 5.5: In difficoltà il giocatore del PSG a trequarti campo. La sua visione di gioco è offuscata. La scelta tattica di Ventura non lo esalta. Vaga a vuoto. Dal 90′ Verdi: s.v.

Darmian 5.5: Qualche errore di troppo in fase di impostazione per l’esterno ex Torino. Negativa la prova in ripiegamento. Dall’88’ D’Ambrosio s.v.

Eder 6.5: La combinazione con Immobile lo libera al tiro, creando un’occasione importante. Un gol d’autore!! Non riesce ad essere continuo nell’assistenza al compagno di reparto. Dal 68′ Petagna 5.5: Non riesce a dare grande apporto alla squadra in fase di non possesso, servito poco o nulla dai centrocampisti azzurri.

Immobile 6.5 Grande pressing dell’attaccante della Lazio in fase di non possesso. Si fa vedere sempre in aiuto dei suoi compagni ed è un potenziale pericolo per la retroguardia olandese. Dal 52′ Belotti 6: Qualche errore di troppi in impostazione, si fa trovare pronto in fase di conclusione creando qualche problema alla retroguardia tulipana.

All. Ventura 5.5: L’esperimento di Verratti non convince e l’azione della squadra risulta troppo prevedibile. Il 3-5-2 con gli esterni forti in panchina è un no sense. Aiutato da un’Olanda decisamente di basso livello si arriva alla vittoria.

 

OLANDA: Zoet 6.5; Tete 5.5, Martins Indi 5, Hoedt 5, Blind 6 dal 82′ Viergever s.v.; Wijnaldum 6.5 (dal 76′ Toornstra s.v.), Strootman 6 (dal 46′ Vilhena 6), Klaassen 6 (dal 81′ Sneijder 6.5); Lens 6.5, Depay 6.5, Promes 5.5, (dall’87’ Berghuis s.v.) All. Grim.6.

 

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top