Basket, Serie A 2016/17: i migliori italiani della 23a giornata. Le anime azzurre di Milano e Reggio Emilia

basket-cinciarini-sanders-milano-foto-origo.jpg

Ritorna il classico appuntamento con l’analisi delle prestazioni dei giocatori italiani nel turno di campionato appena disputato. L’ultima giornata ha mostrato la forza del gruppo azzurro in due delle squadre che lottano per lo Scudetto. La capolista Milano continua a vincere ed è nettamente in testa alla classifica ed è un’Olimpia che va avanti grazie anche alla sua anima italiana: i tanti infortuni hanno costretto Jasmin Repesa a puntare sui giocatori del Bel Paese che hanno risposto sempre presenti.
Nella partita contro la Vanoli Cremona uno dei migliori è stato Awudu Abass, che ha chiuso con 15 punti. Buonissimo anche il contributo di Andrea Cinciarini e Davide Pascolo, entrambi con 12 punti a referto. Nello stesso match da segnalare comunque la buona prestazione in casa Vanoli di Paul Biligha, il migliore dei suoi con 16 punti.

Altra squadra dove l’anima italiana è sempre ben presente, anzi è fondamentale, è la Grissin Bon Reggio Emilia. La squadra di Menetti è tornata a vincere, sconfiggendo Pesaro. Ottima partita del solito Pietro Aradori, top scorer con 22 punti, ma non vanno dimenticate le prove di Achille Polonara (16), Riccardo Cervi (15) e Amedeo Della Valle (11).

Capo d’Orlando è la più grande sorpresa del campionato, con i siciliani che sono la quarta forza in solitaria del campionato. Altra vittoria nell’ultima giornata per la Betaland, che supera Caserta di misura grazie anche ad un’ottima prova di Antonio Iannuzzi, che firma 14 punti.

Giornata simile per due play veterani del nostro campionato. Peppe Poeta e Luca Vitali chiudono con 12 punti a testa ed entrambi vengono sconfitti con le loro Torino (contro Venezia) e Brescia (contro Varese).
Buone prestazioni per Diego Flaccadori, dodici punti nella vittoria di Trento, e di David Cournooh, che firma undici punti contro Brindisi.

 

 

foto: Valerio Origo

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top