Beach volley Olimpiadi Rio 2016. Parlano Giombini e Menegatti: “Giocheremo per l’Italia e per Vicky”

marta-menegatti-26.3.2016.jpg

Giocheremo per l’Italia e per Vicky, che è come se fosse qui con me, anche se è dovuta tornare in Italia”. Marta Menegatti si presenta così davanti alle telecamere di Gazzetta Tv e da Carlo Lisi dell’ufficio stampa Fipav. Il sorriso di sempre, nonostante i due giorni difficili passati da una compagna all’altra, prima dell’arrivo di Laura Giombini che saluta così la nuova/vecchia partner. “Mi guardo indietro e ricordo Londra quando ero sugli spalti a tifare per la mia amica Marta Menegatti – dichiara – contro le marziane Walsh/May. Mi guardo attorno e ancora non mi rendo conto di quello che è successo, sono qui a Rio da poco e sono spaesata. Da una parte non posso che essere contenta perché l’Olimpiade è il massimo. Dall’altra sento tutta la pesantezza della situazione. Quando ho saputo la notizia ero sconvolta, Vicky è una di noi, una delle giocatrici più forti del circuito e in questo momento le siamo vicine”.

Giombini racconta il momento in cui ha saputo che sarebbe partita per Rio.Ho ricevuto una telefonata ma non posso dire di essere stata stupita più di tanto perché già ero a conoscenza del problema di Vicky e quindi stavo cercando mentalmente le varie soluzioni. Ha squillato il telefono ed era ufficiale. Ho pensato che sarei tornata a casa senza giocare perché c’era Becky prima di me per scelta tecnica e invece giocherò eccome e darò il massimo possibile”.

Marta Menegatti ha in mente solo Vicky con cui ha condiviso tre anni di viaggi, lavoro, allenamenti, partite e ora, alla vigilia del momento più importante, non se la trova più a fianco. “Sono molto dispiaciuta ed amareggiata per ciò che è successo a Vicky. Sono dispiaciuta di non averla al mio fianco ma allo stesso tempo sono contenta di avere Laura qui. E’ un’amica, ci conosciamo molto bene e questa può essere la nostra arma in più. Abbiamo giocato un Europeo Under 23 tempo fa, conquistando l’argento. Lotteremo su ogni palla e alla fine tireremo le somme. Vedremo cosa succederà. Dobbiamo ancora scoprire come giocheremo: la disposizione tattica sarà una grande sorpresa per tutti quanti. Comunque ci disporremo sono sicuro che faremo il meglio”.

 

Tag

Lascia un commento

Top