Motocross, GP Svezia 2015: Tony Cairoli e il sogno iridato ad Uddevalla

Eccoci ormai ci siamo. L’undicesimo appuntamento del Mondiale di MXGP 2015 in Svezia, sul tracciato di Uddevalla, sarà una nuova tappa di un campionato avvincente e ricco di colpi di scena. Gli infortuni in sequenza di Ryan Villopoto, Clement Desalle, Tony Cairoli e Max Nagl hanno condizionato inevitabilmente la lotta per la vittoria iridata. Ora in testa c’è un sorprendente Romain Febvre che, a bordo della sua Yamaha, ha letteralmente dominato gli ultimi 3 round (Francia, Italia e Germania) e si candida fortemente al ruolo di favorito numero 1 per il successo finale. Il transalpino è, infatti, in vetta alla graduatoria della classifica piloti con 369 punti, in vantaggio di 9 e 17 punti su Nagl e il nostro Cairoli. Se per il tedesco, vista la frattura alla caviglia, è altamente improbabile una sua partecipazione in terra svedese, per il pilota di Patti la lotta è ancora aperta, pur se la condizione fisica non può essere al 100%, per la caduta citata.

E’ di buon auspico per Tony la prestazione dell’anno scorso che portò due successi di manche. Lungo i 1557m del circuito svedese,infatti,  morbido e irto di buche insidiose, la guida del pilota della KTM ne risulta assai valorizzata.

Il punto di domanda, come ribadito, riguarda il fisico e lo stato del braccio infortunato a Maggiora. Servirà, pertanto, un’altra impresa come lo strepitoso sesto posto di gara-2 in Germania. Una prova di carattere, nonostante il dolore, che testimonia la grande determinazione di Cairoli nel raggiungimento del suo nono titolo iridato. Un sogno da realizzare contro avversari, come il citato Febvre, che faranno di tutto per frapporsi tra la tabella rossa e il nostro portacolori.

Non resta che metterci comodi e goderci con lo spettacolo, a partire dalle ore 14:00 di domenica 5 Luglio, sperando che la terra scandinava incoroni nuovamente il driver di Patti.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Immagine: fonte Pier Colombo

Twitter: @Giandomatrix

 

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Mondiale Motocross 2015

ultimo aggiornamento: 02-07-2015


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

F1, GP Gran Bretagna 2015: Ferrari serve una scossa!

F1, GP Gran Bretagna 2015, prove libere: Rosberg mattatore di giornata, Ferrari bene