Combinata nordica: si ritira Mario Stecher

stecher.jpg

Longevo e vincente: sono queste le caratteristiche di Mario Stecher, il combinatista austriaco che ha posto fine ieri alla sua carriera con una conferenza stampa a Falun: proprio la mancata convocazione per l’appuntamento iridato, che sarebbe stato il suo ultimo palcoscenico, lo ha portato verso questa decisione definitiva.

Stiriano di Eisenerz, dove è nato nel 1977, Stecher vanta qualcosa come quattro medaglie olimpiche (tutte a squadre, due ori e due bronzi) e sei iridate (due ori, tre argenti tra cui quello nell’individuale dal Normal Hill ottenuto a Val di Fiemme e un bronzo). In vent’anni di attività ad alto livello, il marito di Carina Raich – sorella di Benni ed ex slalomista – ha vinto dodici gare individuali ed una team sprint: oltretutto, il suo successo conseguito a Holmenkollen nel gennaio 1994, quando molti degli attuali interpreti della combinata dovevano ancora nascere, gli permette di essere ancora oggi l’atleta più giovane ad aver vinto nel massimo circuito.

foto: Nordic Focus/Fis

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

marco.regazzoni@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

scroll to top