Sei Nazioni femminile: Italia, un tempo alla pari. Poi l’Inghilterra scappa via

B3IsHhLCAAAhFig.jpg

Da Twickenham al Twickenham Stoop il passo è breve, in tutti i sensi. Anche per l’Italia femminile, che riesce a tenere testa all’Inghilterra campione del mondo per poco più di un’ora ma poi deve cedere alla superiorità avversaria. Finisce 39-7, dopo che le azzurre erano passate anche momentaneamente in vantaggio nel primo tempo.

Capitan Mclean, al rientro nel XV titolare, porta avanti le inglesi dopo 4′ dalla piazzola, punendo un fuorigioco delle ospiti. L’Italia, però, è assolutamente in partita e lo dimostra battagliando ad armi pari con le campionesse del mondo. E anzi, passano anche in vantaggio con la meta di Flavia Severin al 27′, trasformata da Sillari. La reazione delle padroni di casa non si fa attendere e al 35′ è Alexandra Matthews a rimettere le cose a posto con la meta del 10-7. Allo scadere, poi, è Abbie Scott ad allungare ulteriormente sul 15-7.

Il secondo tempo, di fatto, è un monologo inglese. Il pack britannico mette sotto pressione fin da subito le azzurre e costringe al giallo Rigoni al 12′. Le padroni di casa, tuttavia, scardinano la difesa italiana soltanto al 22′, quando allungano definitivamente con Large sul 22-7. Le azzurre si sfilacciano inevitabilmente e calano anche fisicamente, permettendo anche a Mclean di partecipare alla festa con la meta del 29-7. Nel finale marcano anche Hannah Gallagher e Kay Wilson.

Inghilterra: 15. Kay Wilson 14. Ruth Laybourn 13. Abigail Brown 12. Ceri Large 11. Sydney Gregson 10. Katy Mclean 9. Bianca Blackburn 1. Rochelle Clark 2. Victoria Fleetwood 3. Laura Keates 4 Tamara Taylor (captain) 5. Abbie Scott 6. Alexandra Matthews 7. Hannah Gallagher 8. Harriet Millar-Mills
A disposizione: 16. Amy  Cokayne, 17. Victoria Cornborough, 18. Justine Lucas, 19. Rowena Burnfield, 20. Hannah Field, 21. Fiona Davidson, 22. Megan Goddard, 23. Sarah McKenna

Italia: 15 Manuela Furlan, 14 Maria Magatti, 13 Sofia Stefan, 12 Paola Zangirolami, 11 Michela Sillari, 10 Beatrice Rigoni, 9 Sara Barattin, 8 Silvia Gaudino (captain), 7 Elisa Giordano, 6 Michela Este, 5 Alice Trevisan, 4 Flavia Severin, 3 Awa Coulibaly, 2 Melissa Bettoni, 1 Elisa Cucchiella
A disposizione: 16 Lucia Cammarano, 17 Irene Campanini, 18 Ilaria Arrighetti, 19 Alessia Pantarotto, 20 Valentina Ruzza, 21 Veronica Schiavon, 22 Maria Grazia Cioffi, 23 Maria Diletta Veronese

Per restare aggiornato su tutto il mondo del rugby femminile, segui su Facebook Ladies Rugby Club.

daniele.pansardi@olimpiazzurra.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top