Ciclismo: l’Uci chiede la revoca della licenza all’Astana

astana2.jpg

Non si placa la querelle relativa all’Astana che tiene banco ormai da diversi mesi: l’Unione Ciclistica Internazionale ha infatti formalizzato la richiesta alla Commissione Licenze di riesaminarne il caso e di arrivare all’esclusione del team kazako dal World Tour.

A metà dicembre la stessa Uci, dopo una lunga diatriba, aveva optato per concedere la licenza alla formazione guidata da Alexander Vinokourov, pur attendendo un rapporto commissionato all’Istituto di Scienza dello Sport dell’Università di Losanna; evidentemente le conclusioni di questa relazione non sono molto positive, perché, come riporta L’Equipe, emerge una forte divergenza “tra le dichiarazioni dello staff dell’Astana e la realtà“. Origine della vicenda, ovviamente, i cinque casi di doping – due della formazione Pro Tour e tre del “vivaio” Continental – esplosi sul finire della stagione 2014. La situazione appare dunque in evoluzione: in ogni caso, un’eventuale esclusione della squadra dal World Tour comporterebbe la perdita della certezza, per Vincenzo Nibali, Fabio Aru e tutti gli altri, di gareggiare nelle principali corse del calendario internazionale, a partire dalle classiche sino a Giro d’Italia e Tour de France.  

foto: pagina Facebook Astana Cycling Team

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

marco.regazzoni@olimpiazzurra.com

 

Lascia un commento

scroll to top