Volley, Italia: mercoledì da Leoni! Tutti impegnati in Europa, imprese e…qualificazioni

SuperLega-volley-Kovar-Macerata.jpg

L’Italia è attesa da un vero e proprio mercoledì da Leoni: tutte e cinque le squadre maschili saranno impegnate nelle Coppe Europee.

 

Macerata va a caccia dell’impresa (ore 17.00 nostrane) nella tana del Belogorie Belgorod, lo squadrone Campione del Mondo e detentore della Champions League. I cucinieri sono stati sconfitti dai russi due settimane fa, perdendo l’imbattibilità casalinga che reggeva da oltre due anni. La Lube non ha sfigurato, ha rischiato di portare la contesa al tie-break (si è mangiata il quarto set), ma Dragan Travica e compagni hanno tirato fuori gli artigli nel momento più alto.

Macerata si presenterà all’appuntamento senza Alessandro Fei: servirà una grande prova di carattere per espugnare un campo inviolato da oltre un anno, per sconfiggere una squadra imbattuta in questa stagione (sia in campionato che in Coppa). Il match è fondamentale perché i marchigiani devono sistemare il discorso qualificazione, facendo la corsa sul Fenerbahce impegnato contro Parigi.

 

Alle 19.00 toccherà a Piacenza, impegnata a Lugano. Gli emiliani si sono ripresi nelle ultime uscite, due settimane hanno sconfitto proprio i #Dragons, sbloccandosi in Champions League. Zlatanov e compagni dovranno bissare il successo (compito che sembra abbastanza agevole) per continuare a sperare nella qualificazione al turno successivo, da giocarsi poi contro Constanta e Roeselare.

Alle 20.30, invece, Perugia ha dalla sua il match point: sconfiggere i belgi del Noliko Maaseik (già demolito a domicilio quindici giorni fa) per strappare il pass agli ottavi di finale. Alla prima apparizione in Champions League, gli umbri sono vicinissimi a riscrivere la loro storia: Atanasijevic e compagni devono riscattare il ko patito sabato contro Macerata, che ha spezzato il filotto di nove successi consecutivi.

 

Alle 18.00 Trento dovrà sbrigare la pratica Maccabi Tel Aviv. In Israele i ragazzi di Stoytchev, forti del 3-0 dell’andata, dovranno semplicemente controllare la situazione per qualificarsi ai quarti di finale della Coppa CEV.

Stessa situazione per la CMC Ravenna che, alle 20.30, riceverà a Forlì il BigBank Tartu. Dopo l’agevole 3-0 conquistato in trasferta, i Campioni d’Estonia non possono incutere timore ai ragazzi di Kantor che sono a un passo dalla qualificazione agli ottavi di finale della Challenge Cup, il terzo trofeo per importanza.

 

Saranno impegnate anche le due squadre femminili non iscritte alla Champions League (il massimo torneo riprenderà dopo le festività). La Imoco Conegliano vola a Maribor (alle ore 18.00): dopo il 3-0 del match d’andata, alle venete basterà conquistare due set (o l’eventuale golden set di spareggio), per accedere ai quarti di finale della Coppa CEV. La Igor Gorgonzola Novara, invece, giocherà a Mulhouse (alle ore 20.00): il 3-0 dell’andata mette le piemontesi in posizione di privilegio per la qualificazione agli ottavi di finale della Challenge Cup.

 

(foto Legavolley)

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top