Sci Alpino, gigante maschile Beaver Creek: trionfa Ligety, distanti gli azzurri

ligety.jpg

Dopo la brutta prova di Soelden, Ted Ligety torna al successo in gigante e lo fa a Beaver Creek dopo una bellissima rimonta nella seconda manche. L’americano aveva chiuso al quarto posto la prima, per poi scatenarsi nella seconda, vincendo con diciotto centesimi di vantaggio sul francese Alexis Pintuarault, unico ad aver impensierito il campione americano.
Sul podio sale anche Marcel Hirscher, staccato di sessanta centesimi, che comunque ottiene punti importanti per la generale di Coppa del Mondo, rosicchiando qualcosa al leader Jansrud, che alla fine ha chiuso al quindicesimo posto.

Ha assaporato il ritorno alla vittoria dopo cinque anni in gigante Benjamin Raich. L’austriaco aveva chiuso in testa la prima manche, ma nella seconda non ha saputo replicare il capolavoro e alla fine ha chiuso addirittura fuori dal podio al quarto posto, staccato di 87 centesimi. Dopo Soelden eguaglia il miglior risultato in carriera e si conferma il francese Muffat-Jeandet, che termina al quinto posto, realizzando anche il terzo miglior tempo nella seconda manche, a 94 centesimi dal vincitore.

Il migliore nella seconda manche è stato Carla Janka, che ha saputo recuperare dal 22esimo posto al settimo. Appena davanti a lui il francese Fanara e completano la top ten i tedeschi Neureuther e Dopfer e l’americano Jitloff.

Bruttissima la prova di squadra dell’Italia che ha in Roberto Nani il migliore al quattordicesimo posto a quasi un secondo e mezzo (+1.46). Il 26enne dell’Esercito aveva chiuso al decimo posto la prima manche, ma nella seconda ha commesso troppi errori dal terzo intermedio in poi e ha compromesso una buona prima parte di gara. Chiudono a pari merito al 19esimo posto Davide Simoncelli e Florian Eisath a 2.13 da Ligety.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

foto da pagina FB di Ted Ligety

twitter Andre_Ziglio

andrea.ziglio@olimpiazzurra.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top