Basket Serie A, dodicesima giornata: tutto facile per Milano e Venezia, Sassari al doppio supplementare

basket-marshon-brooks-milano-fb-olimpia-milano.jpg

Anche dopo la dodicesima giornata continua a comandare in classifica la coppia Milano-Venezia. Per l’Olimpia nessun problema nella sfida casalinga contro Capo d’Orlando, nella quale spiccano i 19 punti di MarShon Brooks nel 98-69 finale.
Successo molto agevole anche per la Reyer in trasferta contro Trento ed è un scarto negativo sorprendente per la formazione neopromossa, che sul suo campo aveva saputo battere Sassari ed era in un ottimo momento di forma. I 22 punti di Ress e i 18 di Pervic contribuiscono al 93-66 con cui la squadra di coach Recalcati si impone.

Tiene la scia del duo di testa anche la Grissin Bon Reggio Emilia, che davanti al proprio pubblico non lascia scampo a Pistoia. 71-59 con 19 punti di Taylor che ormai sembra aver scongiurato a suon di ottime prestazioni il taglio. Subito dietro la squadra di coach Menetti c’è la Enel Brindisi, che nell’anticipo del pomeriggio domina fin dal primo quarto contro Roma e alla fine vince con trenta punti di scarto (84-54) contro una Virtus irriconoscibile.

La sfida più bella ed emozionante della giornata è senza dubbio quella tra Varese e Sassari con la Dinamo che riesce ad imporsi 117-113 dopo due tempi supplementari. Per i sardi è la seconda vittoria importante dopo quella con Reggio Emilia e con questi due punti salgono al quinto posto insieme a Brindisi a 16 punti, mentre la squadra di Pozzecco resta a dieci punti, ma ancora in corsa per le Final Eight

Non è servito il cambio in panchina e l’arrivo di Esposito per far tornare al successo Caserta, che resta ancora a zero punti e crolla in casa contro Avellino. Per fortuna dei campani Pesaro non riesce a superare Bologna e quinti resta lontana solo sei punti, mentre la Virtus con questo successo spera ancora di raggiungere le prime otto per centrare la qualificazione alla Final Eight.

Stasera nel posticipo il derby tra Cremona e Cantù. La Vanoli vuole allungare sulle squadre al nono posto e certificare la sua presenza tra le prime otto; mentre la Fox Town è obbligata a vincere per non restare nei bassifondi della classifica e subire la quinta sconfitta consecutiva.

Questo il riepilogo del turno:

BRINDISI – ROMA 84-54
MILANO – CAPO D’ORLANDO 98-69
REGGIO EMILIA – PISTOIA 71-59
CASERTA – AVELLINO 91-105
VARESE – SASSARI 113-117 d.t.s
PESARO – BOLOGNA 67-70
TRENTO – VENEZIA 66-93
CREMONA – CANTU’ (stasera ore 20.30 Rai Sport 1)

CLASSIFICA: Milano, Venezia 20; Reggio Emilia 18; Brindisi, Sassari 16; Trento, Avellino 14; Cremona* 12; Varese, Bologna 10; Pistoia, Capo d’Orlando, Roma, Cantù 8; Pesaro 6; Caserta 0

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina sul Basket

foto da pagina FB ufficiale dell’Olimpia Milano

twitter Andre_Ziglio

andrea.ziglio@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

Top