Basket | Eurolega: Sassari, che beffa! Lo Zalgiris vince 80-79

basket-banco-di-sardegna-sassari-fb-dinamo-sassari-official.jpg

La Dinamo Sassari sfiora l’impresa in casa dello Zalgiris Kaunas nell’ultima giornata della regular season di Eurolega. Per il Banco di Sardegna arriva la nona sconfitta in dieci partite, al sapor di beffa per gli uomini di coach Sacchetti, davanti ai lituani sul +9 fino a pochi minuti dal termine dopo un’esaltante rimonta nel secondo tempo. Il finale, però, ha premiato lo Zalgiris, che con l’80-79 finale bruciano gli ospiti e conquistano anche la qualificazione alle Top 16.

I sardi avevano strappato l’unico successo finora proprio contro i lituani al Palaserradimigni e l’inizio, anche questa volta, è incoraggiante. Ma per poco. Dal 3-8 Sassari, i padroni di casa piazzano un break di 11-0 e distanziano immediatamente gli ospiti, fin troppo carenti in difesa per contenere lo Zalgiris. Un altro parziale di 7-0 consente ai lituani di volare sul +12 e, alla fine, di marcare ben 29 punti nel primo quarto. Più equilibrato il secondo quarto, ma solo nel parziale, perché i lituani mantengono il vantaggio accumulato nella prima frazione e chiudono i primi 20′ sul 49-37.

La partita, a questo punto, sembrerebbe definitivamente indirizzata, anche perché all’inizio del terzo quarto la situazione non muta. Lo Zalgiris fa la partita e Sassari arranca, viaggiando costantemente sulla doppia cifra di svantaggio. A metà del quarto, però, il ribaltone che non ti aspetti. Con un parziale di 0-6 prima (da 60-49 a 60-55) e con un altro fondamentale da 0-5 sul finire del quarto, gli uomini di Meo Sacchetti rinsaviscono con una ritrovata audacia e agguantano i padroni di casa, chiudendo il quarto sul 62-60. Lo show degli ospiti non si ferma e continua anche nell’ultimo quarto, quando Dyson&co. alzano ulteriormente il livello del gioco e volano addirittura sul +9 (68-77). Ma i lituani non muoiono mai, riagguantano i sardi e nel concitato finale lasciano con l’amaro in bocca la Dinamo.

 

daniele.pansardi@olimpiazzurra.com

Foto: Official Facebook Sassari

Lascia un commento

scroll to top