Volley, Mondiali 2014 – Italia, le tue avversarie della Final Six ai raggi X

NataliyaGoncharovaTatianaKoshelevaandEkaterinaGamovaofRussia.jpg

L’Italia è pronta per affrontare la Final Six, la terza fase del suo Mondiale casalingo che speriamo ci porti a giocare le semifinale in programma sabato 11 ottobre.

Le azzurre di Marco Bonitta dovranno affrontare due temibilissime avversarie. Sarà una Pool G di ferro e le ragazze dovranno davvero realizzare l’impresa per entrare tra le migliori quattro del Pianeta volley.

Conosciamo meglio le nostre avversarie passandole ai raggi X.

 

RUSSIA – Campionesse del Mondo in carica, difendono i titoli conquistati nel 2006 e nel 2010. Fanno forse meno paura del passato, ma dalla loro hanno delle caratteristiche fondamentali in queste competizioni: sanno come si vince, hanno sempre fame di successo, sono pronte a rialzarsi quando meno te lo aspetti.

Il loro cammino non è stato esaltante: sono state strabattute dagli USA, hanno perso 3-1 contro il Brasile, sono crollate al tie-break contro la Turchia (dopo essere state in vantaggio per 2-0), hanno salvato la partecipazione alla Final Six demolendo la Serbia nello spareggio decisivo.

Conosciamo bene le loro caratteristiche tecniche. Il loro fondamentale principe è l’attacco, hanno poi un buon muro vista l’altezza di alcuni elementi, ma tradizionalmente faticano in difesa e si può comunque picchiare su di loro, magari sfruttando bene un bel servizio ficcante. Le donne di franchigia si conoscono: la grande Gamova tornata prontamente per l’occasione, Goncharova e Kosheleva. Solo loro tre possono farci davvero male e sempre a questo terzetto si è appigliata l’intera Nazionale in queste due settimane di gioco.

 

USA – Grande realtà emergente del volley femminile, meritamente giunto fino a questo punto. Vero caterpillar nelle prime otto partite (unica squadra a punteggio pieno), poi il Brasile è risultato molto più forte nello scontro diretto (anche se le statunitensi hanno fatto riposare qualche titolare). Hanno già sconfitto la Russia, squadra contro cui giocheranno giovedì sera.

Per l’Italia sono una novità, anche di difficile lettura vista la loro grande crescita dell’ultimo periodo. Sono una formazione compatta, con dei meccanismi di gioco ben oliati e una varietà di schemi molto interessanti. La velocità è il loro punto di forza, nonostante l’importante altezza di alcune interpreti.

Il trucco per batterle è cercare di capire dove colpire per inceppare la loro macchina, magari provando a intuire cosa sono riuscite a fare le Campionesse Olimpiche.

Kelly Murphy sta martellando davvero in maniera pesante, ben supportata da Kelsey Robinson, temibilissime Rachael Adams e Alisha Glass al centro. Certo la loro panchina è meno incisiva della nostra, ma Nicole Fawcett è una vera forza della natura.

 

Articoli correlati:

Mondiali 2014 – Programma, orari e tv della Final Six

Mondiali 2014 – I due gironi della Final Six

 

Clicca qui per mettere mi piace alla pagina “La chiamano pallavolo, io la chiamo vita”

Clicca qui per mettere mi piace alla pagina “La pallavolo, vita”

Clicca qui per mettere mi piace alla pagina “Capitan Savani”

Clicca qui per mettere mi piace alla pagina “Ivan Zaytsev

Clicca qui per mettere mi piace alla pagina “Francesca Piccinini FC”

Clicca qui per mettere mi piace alla pagina “Cristina Chirichella Fans Page”

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top