Tiro a segno, Martina Ziviani e Maria Schiava: “Pensiamo al presente, poi…”

Martina-Ziviani-tiro-a-segno-foto-sua-fb.jpg

Dalla squadra di pistola maschile a quella di carabina femminile continua il nostro excursus alla scoperta dei giovani talenti della nazionale italiana di tiro a segno, che oggi porta alla luce Martina Ziviani e Maria Schiava.

La prima, vicecampionessa mondiale juniores nella carabina ad aria compressa da 10m a Granada 2014, mentre la seconda in ripresa dopo un anno con qualche difficoltà ed un rendimento non sempre costante.

MARTINA ZIVIANI

Martina, l’argento ai Mondiali è stata una grande gioia. Come l’hai vissuta?

“Sono molto contenta. Prima della gara mi sentivo carica e sono riuscita a gestire bene la pressione. Ho ottenuto il risultato che volevo, quello di una medaglia, facendo contenti ed entusiasti davvero tutti”.

Nel futuro cosa vedi?

“Mancano ancora due anni, ma chiaramente spero di arrivare nella nazionale maggiore. Il tiro a segno è proprio la mia passione e quindi vorrei concretizzare al meglio il lavoro svolto finora.

Chi ti ha ispirato nel praticare questa disciplina?

” E’ una cosa di famiglia. Il primo che ho visto in un poligono è stato mio fratello, ma pure mio papà e gli zii hanno sempre sparato. Attualmente l’atleta che mi impressiona di più è Petra Zublasing, sarebbe bello arrivare ai suoi livelli”.

MARIA SCHIAVA

Come si vive una rassegna iridata nella quale si ha la possibilità di stare a stretto contatto anche con gli atleti senior?

“Certamente quella di Granada è stata l’esperienza più bella che io abbia fatto. Mi spiace di esserci arrivata mentalmente stanca, perchè ho avuto un anno abbastanza difficile fra maturità e problemi extrasportivi; però ho cercato di dare il meglio avendo l’opportunità di osservare gli atleti senior da vicino, momento che ti consente di capire molte cose”.

Gli obiettivi nel breve periodo, quali possono essere?

“Certamente punto molto sulla qualificazione per gli Europei a 10m, che a marzo si terranno in Olanda, poi il resto si vedrà”.

Qual è invece la specialità in cui attualmente preferisci essere impegnata?

“La gara delle 3posizioni è la mia favorita e dove attualmente mi esprimo al meglio delle mie chance”.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Facebook

michele.cassano@olimpiazzurra.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top