Tiro a segno, Dario Di Martino: “Voglio affermarmi tra i senior…”

Di-Martino_Facebook.jpg

E’ stato il protagonista indiscusso della nazionale italiana di tiro a segno agli ultimi Mondiali di Granada 2014.

Tre medaglie d’argento ed una pistola, arma con cui tira sia nelle specialità “ad aria compressa” sia nelle competizioni di “libera” che guarda verso un futuro (non troppo lontano) fra i senior.

E’ Dario Di Martino che ci racconta cosa pensa rispetto ai suoi programmi futuri.

Dario dopo un grande Mondiale, cosa ti aspetti dal futuro?

“Voglio certamente continuare a fare bene e giocarmi le mie carte nell’ultima stagione da juniores, per poi iniziare a pensare al salto di categoria fra i senior che avverrà nel 2016, l’anno delle Olimpiadi. Non so se riuscirò a rientrare nel discorso della composizione della rosa di tiratori per l’evento a Cinque Cerchi, ma voglio fare del mio meglio e se mi sarà data la possibilità di “mettere pressione” ai più esperti proverò a dare il massimo, nonostante io stesso pensi che possa essere tutto più complicato”.

Nell’annata appena conclusa abbiamo visto Simon Weithaler (tiratore di carabina, ndr) entrare fra i senior ed essere subito proiettato al Mondiale, tu che idea ti sei fatto?

“Simon, come in questo momento sto facendo io, si è trovato a lavorare con tecnici di livello che lo hanno preparato a dovere per affrontare questo salto di categoria e quindi ha fatto bene ad affrontare il passaggio fra i grandi della disciplina”.

Ti abbiamo osservato a sparare pure dalla distanza da 25m, anche se con regolamentazioni diverse rispetto a quelle delle gare ufficiali ISSF della pistola automatica; non è che in futuro punti a trovare una triplice polivalenza?

“La gara di pistola automatica è tutta un’altra cosa. Ma non escludo in futuro, qualora mi venisse offerta la possibilità, di preparare anche questa competizione cosi diversa rispetto alle gare di aria compressa e libera, dove invece voglio affermarmi”.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: UITS

michele.cassano@olimpiazzurra.com

 

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top