Slittino, Armin Zoeggeler dice basta. Si ritira il più grande di sempre

oa-logo-correlati.png

MILANO – Armin Zoeggeler si ritira. Il 40enne di Foiana ha annunciato ufficialmente una decisione che era nell’aria in una conferenza stampa svoltasi presso lo Spazio Techa di Milano, nella zona Expo/Castello Sforzesco.

Al termine delle Olimpiadi avevo già deciso, ma ho preferito non affrettare la decisione. Ho preferito prima parlare con tutti. Mi ritiro, perché penso sia il momento giusto. Ho seguito ancora il mio istinto e penso di aver fatto la scelta giusta. Voglio Ringraziare tutti, in particolare al mio gruppo sportivo ed al sostegno del Coni durante tutta la mia carriera“, ha dichiarato il campionissimo altoatesino.

Numeri alla mano, si chiude la carriera dello sportivo italiano più grande di tutti i tempi in campo maschile, superato per titoli complessivi solo dalla schermitrice Valentina Vezzali.

Impressionante il palmares del Cannibale, che elenchiamo di seguito:

– Olimpiadi: 2 ori (Salt Lake City 2002, Torino 2006), 1 argento (Nagano 1998) e 3 bronzi (Lillehammer 1994, Vancouver 2010 e Sochi 2014).

– Mondiali: 6 ori (record assoluto; Lillehammer 1995, Koenigssee 1999, Calgary 2001, Sigulda 2003, Park City 2005, Cesana 2011), 3 argenti (St. Mortiz 2000, Igls 2007 e Lake Placid 2009) e 1 bronzo (Altenberg 2012).

– Europei: 3 ori (Oberhof 2004, Cesana Torinese 2008, Sigulda 2014), 2 argenti (Winterberg 2006, Paramonovo 2012) e 3 bronzi (Koenigssee 1994, Winterberg 2000 ed Altenberg 2002).

– Coppa del Mondo: 10 (record assoluto; 1998, 2000, 2001, 2004, 2006, 2007, 2008, 2009, 2010, 2011), con 57 vittorie di tappa (record assoluto).

Ineguagliabile, forse irripetibile. Le sue gesta riempiranno per sempre pagine di storia del grande libro dello sport italiano, non solo dello slittino. Grazie di tutto, Armin.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

federico.militello@olimpiazzurra.com

WEB TV

3 Replies to “Slittino, Armin Zoeggeler dice basta. Si ritira il più grande di sempre”

  1. Al ha detto:

    Per curiosità, visto che l’articolo precisa sportivo “italiano” migliore, Zoeggeler si può considerare il migliore di sempre nel suo sport o c’è stata gente che ha vinto di più? Leggo di vittorie e/o medaglie mondiali dal ’95 al 2014, è andato sul podio per vent’anni!

    1. ale sandro ha detto:

      Diciamo che a livello olimpico solo il tedesco George Hackl ha un medagliere migliore per qualità nella sua specialità del singolo, 3 ori a 2, ma inferiore come quantità 5 contro le sei medaglie di Armin, un record straordinario. Lo stesso Hackl che ha vinto di meno agli Europei ( a fare meglio di Armin qui fu uno slittinista anni trenta mi pare, anche se gli Europei sono molto meno importanti di Mondiali e Coppa del Mondo a mio parere in questo sport), e che nel singolo ai Mondiali è inferiore come chiunque altro rispetto all’azzurro. Se ci limitiamo alla carriera da senior , perchè Armin era predestinato già da pischello e vincente a livello mondiale tra gli juniores, la stagione di coppa del mondo precedente al bronzo di Lillehammer 94, lo vide già sul podio a 18 anni. Ci sono altri atleti che hanno vinto tra doppio e singolo anche di più, penso ad esempio all’altro azzurro Norbert Huber che tra singolo e doppio ha fatto 11 coppe del mondo. Ma se guardiamo la sua specialità nessuno è stato in grado di dominare e/o essere così competitivo su praticamente tutti i tracciati esistenti e per così tanto tempo. Poi chiaramente tra doppio maschile e singolo donne ci sono stati anche altri fenomeni, noi italiani credo orgogliosamente possiamo mostrare il nostro che è stato a livelli simili o superiori.

      1. Al ha detto:

        Tutto chiaro grazie!

Lascia un commento

scroll to top