LIVE – Ginnastica, Mondiali 2014 in DIRETTA – Ferrari giù dal podio. Non arriva l’impresa

Vanessa-Ferrari-corpo-libero.jpg

Domenica infinita con le Finali di Specialità ai Mondiali 2014 di ginnastica artistica: volteggio maschile, trave, parallele pari, corpo libero femminile, sbarra. Si inizia alle 07.00 italiane per tre ore di grandissimo spettacolo. E’ il grande giorno di Vanessa Ferrari che va alla caccia dell’ennesima impresa e di una medaglia.

Ci sarà da divertirsi a Nanning! Volete vivere ogni singolo momento, ogni azione, ogni emozione che trapelerà dalla Guangxi Arena? Bene, allora rimanete incollati a Olimpiazzurra!

Vi proporremo una DIRETTA SCRITTA minuto per minuto, con tutta la cronaca, i punteggi, analisi e commenti per avere un quadro costante della gara più importante del panorama, quella che misura la validità ginnica di un Paese. La accompagneremo con la DIRETTA STREAMING offertaci dalla Federazione Internazionale.

Per ricevere tutti gli aggiornamenti, cliccate il tasto F5 dei vostri computer o fate refresh sui vostri dispositivi.

 

Mondiali 2014 – Vanessa, ora regalaci una medaglia! Per chiudere alla grande

Mondiali 2014 – VIDEO: Vanessa Ferrari, i passi e gli esercizi verso le medaglie…

Mondiali 2014 – Enrico Casella: “Domani con Vanessa ci spariamo tutto”

Mondiali 2014 – Gli ordini di rotazione delle Finali di Specialità

Mondiali 2014 – Programma, orari e tv di domenica 12 ottobre

 

 

09.34 La Finale alla sbarra chiude il Mondiale 2014 di ginnastica artistica.

 

09.33 Simone Biles CAMPIONESSA DEL MONDO al corpo libero! Due ori di giornata per l’autentica dominatrice dell’artistica (15.333). Medaglia d’argento per Larisa Iordache (14.800), bronzo per Aliya Mustafina (14.733). Quarto posto per Mykayla Skinner (14.700), Vanessa Ferrari è solo quinta (14.666) con tanta amarezza. Sesta l’australiana Larissa Miller (14.233), settima Erika Fasana (13.900); ottava la britannica Claudia Fragapane (13.100).

09.32 Bronzo per Aliya Mustafina! 14.733, davvero infinita. E ora, qualcuno ai piani alti, faccia mea culpa per sbagliare le valutazioni. Prima di dare colpe ad altri.

09.30 Qualcuno ha detto che era in calo….

09.27 Per la comasca 13.900 con 5.7 di D Score. Ora chiude Aliya Mustafina.

09.25 Erika Fasana conduce un buon esercizio. Molto pulita e lineare, senza errori. Una prestazione maiuscola in un contesto importante.

09.24 Alla fine bastava davvero poco di più per strappare la medaglia. Un vero peccato per la Campionessa d’Europa che manca la ciliegina sulla torta di un’ottima stagione.

09.22 A Vanessa non è riuscita la magia. Purtroppo l’assenza dei collegamenti al termine delle diagonali acrobatiche, qualche passetto di troppo. Ferrari non riuscirà così a replicare l’argento di Anversa e a risalire sul podio a (quasi) 24 anni.

09.20 La Skinner conquista un meritato 14.700 con 6.5 di D Score e scavalca Vanessa Ferrari. L’italiana è giù dal podio,. Niente impresa.

09.18 Perfettamente riuscito il doppio doppio della Skinner che a sorpresa non sbaglia nulla. Magico Tsukhara raccolto perfettamente stoppato in terza. L’esercizio della vita per la statunitense che ora può seriamente ambire a una medaglia. E’ da medaglia…anche se speriamo di no.

09.16 Il punteggio è comunque ottimo: 14.666 con 6.3 di D Score. Al momento Vanessa è terza dietro Biles e Iordache. Deve aspettare gli esercizi di Skinner e Mustafina.

09.14 Purtroppo a Vanessa non riesce nessun collegamento al termine delle diagonali acrobatiche. Tsukahara avvitato con saltellino avanti. Salto teso in seconda con passo avanti. Tsukahara stoppato perfettamente in terza ma senza collegamento. Chiude con un doppio carpiato quasi stoppato. Non è stata la miglior Vanessa, speriamo bene.

09.14 Ora tutti con Vanessa Ferrari!

09.13 Vola Simone Biles! Fenomenale 15.333, 6.4 il D Score. Campionessa del Mondo.

09.12 Tsukahara avvitato altissimo con saltellino dietro. Doppio teso con mezzo giro in seconda. Doppio teso in terza, chiusura con Tsukahara raccolto. In tutte le diagonali saltella sempre leggermente in avanti, ma di fronte a questi numeri c’è davvero poco da dire. Si candida per l’oro.

09.10 Forse poteva essere un punteggio più alto e invece la rumena si ferma a 14.800 con 6.3 di D Score. Ora Simone Biles, poi Vanessa.

09.09 Tsukahara avvitato in prima, passettino avanti. Tsukahara raccolto in seconda, ben tenuto. Triplo avvitamento con un saltellino. Chiude con lo Tsukahara carpiato che ci aveva fatto ammirare nella finale all-around. E’ un ottimo esercizio, anche coinvolgente. C’è poco da dire, va per le medaglie.

09.06 Poco influente il punteggio di Fragapane: 13.100 . Ora in pedana Larisa Iordache: si fa subito sul serio!

09.05 Cade la britannica sulla prima diagonale! Fuori una!

09.04 Inizia Claudia Fragapane.

09.00 La superfavorita è Simone Biles, fresca vincitrice alla trave, trionfatrice venerdì nell’all-around. La statunitense vinse l’oro ad Anversa e, salvo clamorosi errori, si riconfermerà. Acrobatica stellare, sicurezza immensa, nessuno sembra poterla fermare. Vanessa Ferrari è nel lotto delle quattro pretendenti al secondo posto. L’azzurra difende l’argento conquistato 12 mesi fa e ha tutte le carte in regola per replicarsi, con diverse scelte possibili di esercizio. L’avversaria più accreditata è Larisa Iordache, inferocita per la clamorosa caduta alla trave dove era superfavorita, e ora motivata a riscattarsi. MyKayla Skinner e le sue esagerate difficoltà sono un osso duro da digerire. Aliya Mustafina non sembra al top, ma si è appena presa il bronzo alla trave e non starà di certo a guardare. Claudia Fragapane parte dalle retrovie, forse meno brillante del solito. Tra le grandi anche Erika Fasana, che dovrà ben figurare e poi chissà…

08.56 Ora in pedana per le ragazze per la Finale del corpo libero. L’ultima prova femminile di questo Mondiale. Dopo un’eccellente settimana al femminile ci aggrappiamo a Vanessa Ferrari per chiudere con la ciliegina sulla torta.

 

08.54 Oleg Verniaiev è CAMPIONE DEL MONDO alle parallele (16.125). Medaglia d’argento allo statunitense Leyva (15.933), bronzo al giapponese Kato (15.666). I favoriti cinesi rimangono a bocca asciutta.

08.52 Sontuoso 15.933 dello statunitense Leyva! Cinesi giù dal podio! Il medagliere si sta tingendo di stelle e strisce.

08.51 Mancano ancora due atleti, poi sarà il turno della Finale al corpo libero femminile. Tutti con Vanessa Ferrari.

08.50 L’ucraino Verniaiev è al comando della classifica con un sontuoso 16.125 con cui precede il giapponese Kato (15.666) e il cinese Deng (15.633): Male l’altro padrone di casa Cheng (14.866, quinto). Attenzione perché la Cina si sta vedendo sfuggire di mano il medagliere…

08.30 Sta per iniziare la finale alle parallele pari. Siamo un po’ in ritardo sulla tabella di marcia.

 

08.10 Ora spazio alle premiazioni delle prime due finali. Si riprenderà alle 08.20 con le parallele pari, prima dello spettacolo al corpo libero: l’attesa per Vanessa Ferrari sta per finire.

08.05 Simone Biles è CAMPIONESSA DEL MONDO alla trave con un sontuoso 15.100! Dalle polemiche con le italiane di Anversa che le regalarono il bronzo a un oro meritatissimo grazie a un esercizio perfetto. Argento per la cinese Yawen Bai (15.066). Distaccatissimo il bronzo di Aliya Mustafina (14.166): la Campionessa uscente riesce comunque a risalire sul podio, invertendosi la posizione con la Biles. Clamorose cadute delle due grandi favorite Larisa Iordache (la seconda consecutiva dopo Anversa) e Yao Jinnan, trionfatrice ieri alle parallele. Quarto posto per la nipponica Asuka Teramoto (15.100), quinta Kyla Ross (13.866).

08.03 Teramoto sogna ma si ferma a 14.100, quarto posto. Oggi con 14.2 da campionato italiano si andava tranquillamente a podio. Peccato per l’assenza di Vanessa Ferrari (e non solo).

08.02 Troppo basse le difficoltà. La statunitense ha una D solo di 5.6, non si spinge oltre 13.866. Asuka Teramoto chiude la Finale: la giapponese ha l’occasione della vita.

08,00 Ora Kyla Ross può seriamente attaccare il bronzo, al momento al collo di Mustafina con 14.166.

07.57 Sembra esserci una maledizione per Larisa Iordache! Ancora caduta, come Anversa, sulla prima serie acrobatrica! Si ferma a 14.066 giù dal podio.

07.53 13.700 per Black. Ora Larisa Iordache, superfavorita.

07.52 Ora sull’attrezzo Ellie Black. La canadese ha fatto bene per tutta la settimana ma non dovrebbe rientrare nel discorso medaglie. Simone Biles sempre saldamente al comando su Bai Yawen, in attesa di Larisa Iordache.

07.50 Cadutaaaa Yao Jinnan! La cinese dice addio ai sogni di gloria dopo l’oro alle parallele.

07.48 Troppo basse le difficoltà della russa per sperare di riconfermarsi: 14.166, 5.5 il D Score.

07.47 Aliya Mustafina sta provando a difendere il titolo. Buon esercizio, con un paio di combinazioni interessanti. Bello il cosacco più sissone. Consueta eleganza. Vediamo.

07.45 E infatti la statunitense balza al comando con 15.100 (6.4 il D Score). La medaglia già, vedremo il colore.

07.43 Mostruosaaaaaaa Simone Biles! Linee acrobatiche vertiginose e perfettamente eseguite, non commette errori, l’uscita in avvitamento è perfettamente stoppata. Siamo davanti a qualcosa che potrebbe essere oro.

07.40 Estrema pulizia di Bai Yawen, la cui unica incertezza è un minuscolo passettino avanti in uscita. Nessuno sbilanciamento! I giudici la premiano con un notevole 15.033 (6.2 il D Score). Punteggio da medaglia! Attenzione

07.35 Ora si passa alla trave. La superfavorita è Larisa Iordache, vera dominatrice mondiale sui 10cm ma che clamorosamente non è ancora riuscita a conquistare un alloro iridato nella specialità. Dopo la caduta di Anversa e il bronzo all-around strappato l’altro ieri, lo scricciolo di Bucarest è determinatissima a fare sua la medaglia d’oro prima di provare la medaglia bis al corpo libero. Simone Biles ha tutte le carte in regola per cercare il colpaccio. Aliya Mustafina difende il titolo di Anversa 2013 quando sorprese tutti sull’attrez non suo: la Zarina motivatissima dopo il quarto posto all-around, ma sembra in calo di forma. Attenzione alle cinesi.

 

07.30 Il nordcoreano Ri è CAMPIONE DEL MONDO al volteggio con 15.416 punti. Doppietta per la Corea del Nord alla tavola dopo il trionfo della Hong tra le donne. Argento all’ucraino Radivilov (15.333), bronzo allo statunitense Dalton (15.199). Crollo del superfavorito Yang: il Campione Olimpico commette un grave errore e si ferma a 14.416, settimo posto.

07.00 Si inizia con il volteggio maschile. Tutti attendiamo le 08.50 quando inizierà la finale al corpo libero con Vanessa Ferrari a caccia delle medaglie.

Lascia un commento

Top