Hockey prato, A1: Top&Flop della terza giornata. Lacort inarrestabile, ancora bene le romane

10733488_10204578017227426_829148007_n.jpg

Nuovo appuntamento con la nostra rubrica che tratta il meglio e il peggio della giornata del campionato di hockey su prato appena trascorsa.

Top

Agustin Fernandez Lacort: è ancora lui il grande protagonista di questo campionato. L’argentino, arrivato a Cagliari quest’estate, si conferma trascinatore dell’Amsicora. E’ il jolly della compagine cagliaritana: difensore, adattato a centrocampo, con un grandissimo fiuto del gol. Sabato nel derby sforna prima un assist perfetto per Carta, poi si mette in proprio e, nel finale di primo tempo, mantiene la sua fama di goleador (è capocannoniere del campionato), con due ottime spizzate che riportano in vantaggio l’Amsicora e fanno gioire squadra, allenatore e tifosi. Inarrestabile.

Gianluca Petito: strepitoso sabato per l’ex braidese, reduce da una bellissima esperienza in Nuova Zelanda. Il 18enne si prende sulle spalle la sua Tevere Eur e, con una grandiosa tripletta, la porta al successo con la Polisportiva Ferrini. Il giorno successivo arriva ancora una vittoria per i romani (nell’anticipo della nona giornata con la Fincantieri) che ora appaiano in vetta l’Amsicora.

HC De Sisti Roma: pur soffrendo, così come la prima trasferta cagliaritana, arriva un altro successo per la compagine capitolina che batte in casa il Suelli per 2-1. A segno Telemaco Rossi e il neo arrivato Pryce.

Emiliano Garau: sarà anche uno degli sport meno seguiti in Italia, e con meno introiti, ma lo spettacolo dell’hockey è inimitabile, soprattutto per quanto riguarda i giovani. Come spesso accade, viste le scarse entrate, si mandano in campo giocatori di età giovanissime. E’ il caso del Suelli, che ha rivoluzionato la rosa, schierando come titolari tantissimi atleti del vivaio e in particolare il difensore classe 2000, che a soli 14 anni è andato a segno in A1 contro l’HC Roma. La sua rete è stata vana per la compagine sarda, ma questo è un gol che si ricorderà per sempre.

Fincantieri: primo successo in campionato per la compagine di Monfalcone. La bella rete di Ajit Pal, prima messa a segno dai neo promossi in questa stagione, vale anche i primi punti, grazie al successo sul campo dell’altra matricola, il San Vito Romano.

Flop

HC Bra: al rientro dopo il week-end dedicato all’EHL, per i piemontesi arriva un pareggio contro la bestia nera Bonomi. Dopo la doppietta di Bartholomew il match sembrava essersi messo in discesa, invece le reti di Artegas e Angius fanno partire in salita il campionato dei campioni d’Italia, già costretti ad inseguire le rivali.

Foto: Gianluca Zuddas

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo 
Clicca qui per seguirci su Twitter 
Clicca qui per mettere “Mi piace” a Hockey Italia
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

gianluca.bruno@olimpiazzurra.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top