Calcio – Serie A, settimo turno: torna il campionato delle polemiche

142675-400-629-1-100-83_serie-a-tim-logo4.jpg

Dopo una settimana di pausa per le Nazionali, il campionato più criticato del mondo è pronto a tornare con la settima giornata. Si parla ovviamente di Serie A e la testa è ancora alle polemiche di Juventus-Roma 3-2, mai scemate e rese ancora più calde nelle ultime ore dopo le parole di Morgan De Sanctis a La Gazzetta dello Sport. Ma su Olimpiazzurra, il calcio come tutti gli altri sport, è soltanto quello giocato.

Nel settimo turno, dunque, ripartirà la sfida a distanza tra le due favorite per lo scudetto. Il big match dello Stadium ha promosso, per ora, la Juventus, ma la sensazione è che la Roma abbia limato quasi del tutto il gap con la Vecchia Signora palesate nella passata stagione. E il recupero di Kevin Strootman a centrocampo potrebbe cambiare nuovamente gli equilibri, sebbene i bianconeri possano vantare un Carlitos Tevez in stato di grazia. Con tre punti di vantaggio da difendere, la squadra di Massimiliano Allegri farà visita alle 20.45 al Sassuolo, mentre i giallorossi ospiteranno alle 18 il Chievo Verona. Per entrambe due sfide sulla carta semplici prima della Champions League.

Domenica e lunedì il resto della giornata. Alle 12.30 Fiorentina-Lazio, con i viola esaltati dal 3-0 all’Inter di domenica 5 ottobre e i biancocelesti ancora alla ricerca della vera dimensione dopo alcune prestazioni positive e qualche ko inaspettato. Alle 15 spazio a Verona-Milan, sfida che rimanda con la memoria a storici campionati del secolo passato, Torino-Udinese, Atalanta-Parma, Palermo-Cesena (ultima spiaggia per Giuseppe Iachini sulla panchina rosanero?) e Cagliari-Sampdoria, con i blucerchiati chiamati a confermare il terzo posto frutto dell’ottimo avvio stagionale. La serata offrirà un bollente Inter-Napoli, due squadre non totalmente in salute ma partite con tutt’altre ambizioni. Sarà nuovamente tempo di ritorno per Walter Mazzarri al San Paolo, mentre Rafa Benitez vivrà un match delicato contro la squadra che a dicembre 2010 portò sul tetto del mondo. Infine, Genoa-Empoli chiuderà il programma lunedì alle 20.45: attraverso il calcio, molto sentito nel capoluogo ligure, si proverà a dimenticare per un paio d’ore i disastri provocati dal maltempo nella scorsa settimana.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

 

francesco.caligaris@olimpiazzurra.com

Twitter: @FCaligaris

Lascia un commento

Top