Calcio Femminile: torna la serie A, si gioca la quarta giornata

10703904_10205042771498689_7155679721953832253_n.jpg

Dopo la pausa a causa degli impegni della Nazionale italiana, sabato 1 novembre, con fischio d’inizio previsto per le 14:30, torna la serie A: ecco cosa ci aspetta nella quarta giornata.

La Torres ospiterà un Riviera di Romagna che naviga a metà classifica. A presentarci la sfida sono Patrizia Caccamo, attaccante delle ravennate, e Aurora Galli, giovane calciatrice tra le fila delle isolane.

PATRIZIA CACCAMO: “Domani abbiamo una prova importante contro la Torres: siamo convinte di tornare a casa con un risultato positivo, abbiamo lavorato bene in queste settimane e solo se giochiamo come sappiamo fare, con maggior attenzione riusciremo a batterle!”.

AURORA GALLI: “Le ravennate sono una squadra forte, aggressiva, noi dovremo cercare di contenerle e fare il nostro gioco. Stanno andando bene in campionato, sono competitive, e mettono in difficoltà le big. Dovremo prestare molta attenzione. Le attaccheremo dal primo minuto perché non dobbiamo lasciare loro il pallino del gioco. Non cambieremo modulo ma stiamo sviluppando schemi di gioco che ci consentono di affrontare ogni avversario nel modo migliore. Cercheremo di fare le cose semplici per portare a casa il risultato. Situazione infortuni da monitorare. Flaviano soffre al tendine, non si sa ancora se sarà della gara, per Bartoli un dolore alla spalla dall’ultimo impegno di campionato”.

La sfida tra il San Zaccaria e il Firenze ci viene presentata da Roberta Casile ed Eleonora Benucci, giovane calciatrice tra le fila delle viola.

ROBERTA CASILE: “Quella di sabato sarà una partita importante. Entrambe le squadre hanno bisogno di far più punti possibili in modo da ottenere la salvezza con tranquillità. Conosco abbastanza bene il Firenze in quanto vi ho giocato per 5 mesi. Ho bei ricordi di quel breve periodo durante il quale ho avuto modo di conoscere la mentalità ed il metodo di lavoro delle gigliate. Questo anche grazie alla disponibilità delle ragazze che tutt’ora fanno parte della rosa. Vi sono elementi che ormai è da anni che militano nella massima serie e che hanno tanta esperienza. Inoltre il mercato estivo ha portato con se giocatrici di qualità che hanno rafforzato la squadra viola. Dal canto nostro, sebbene siamo una neopromossa nelle prime 3 uscite stagionali abbiamo dimostrato sul campo che le qualità non ci mancano. Di sicuro saremo carenti in esperienza, ma abbiamo dalla nostra l’entusiasmo e la voglia di far bene. Nel nostro organico ci sono giovani di prospettiva che hanno l’opportunità di crescere e contribuire all’obiettivo della squadra. Ogni partita è una storia a se. Come si suol dire la palla è tonda ed aggiungo anche imparziale. Quindi sta a noi dare il massimo sin da subito per indirizzare la partita a nostro favore. L’importante è dare tutto, e sono sicura che le mie compagne ed io cercheremo di non uscire sconfitta da questa promettente sfida”.

ELEONORA BENUCCI: “Si preannuncia una partita avvincente con questi tre punti ambiti da entrambe le squadre, loro neo promosse risolute nel far sentire la loro presenza in questo campionato; noi determinate nel confermare i buoni risultati ottenuti nelle prime partite. Siamo solo alla 4′ giornata ma ogni partita per noi è fondamentale per disputare un campionato senza troppe preoccupazioni, considerando anche la notizia da poco diffusa sulle modalità di retrocessione di quest’anno, dove le squadre interessate per i play out potrebbero essere addirittura le ultime 8 delle 16 totali”.

Delicata la sfida tra Pink Sport Time e Pordenone: da una parte la compagine barese è alla ricerca della prima vittoria stagionale, mentre per le friulane i tre punti garantirebbero più sicurezza, navigando a metà classifica. A presentarci la sfida è Giulia Olivieri, attaccante della squadra pugliese.

GIULIA OLIVIERI: “Sabato per noi sarà una partita importante, questa sosta ci è servita molto per lavorare sugli errori fatti in queste tre partite.Siamo cresciute come gruppo e mentalità, ora c’è tanta voglia di riscatto e dimostrare che valiamo la categoria ma soprattutto la Pink c’è e lotterà ogni partita per raggiungere il nostro obbiettivo”.

Il Mozzanica, dopo la sconfitta subita nel match con il Firenze, ospita un Como in cerca di punti importanti. Andrea Scarpellini ci parla del match.

ANDREA SCARPELLINI: “La partita di sabato sarà una gara dura. Affronteremo un Como che avrà grande voglia di riscatto visto un inizio di campionato difficile e che è ancora alla caccia di punti per sbloccarsi. Saranno molto motivate e cercheranno di dare il massimo per fare risultato. Noi come sempre scenderemo in campo concentrate sapendo che dobbiamo vincere per continuare a lottare per i nostri obiettivi e per riscattare la sconfitta rimediata nell’ultima giornata di campionato col Firenze. In queste due settimane di stop per gli impegni della Nazionale abbiamo lavorato tanto e bene. Ci stiamo preparando al meglio per questa gara e siamo consapevoli che in questo campionato possiamo dire la nostra. Abbiamo capacità e potenzialità e sappiamo che ogni partita è fondamentale,non basta vincere con le grandi ma bisogna sempre dare il massimo con tutte le squadre soprattutto in questo campionato che visti i risultati delle prime giornate sembra essere il più equilibrato degli ultimi anni. Sono convinta sabato andremo in campo e avremo un solo obiettivo: portare a casa i 3 punti”.

Incontro da seguire quello tra Tavagnacco e Brescia: da una parte una squadra, che dopo un brutto inizio di campionato sta pian piano scalando la classifica a suon di vittorie, dall’altra una compagine alla ricerca della vittoria dopo il pareggio, un po’ a sorpresa, con la neo promossa Orobica. Ambra Pochero, giovane calciatrice friulana ci presenta la sfida.

AMBRA POCHERO: “Abbiamo già incontrato il Brescia nella finale di super coppa, è stata una partita intensa e giocata ad alti livelli per tutti i 90 minuti da entrambe le parti anche se a parer mio il Brescia non si aspettava un Tavagnacco così solido e ben messo in campo. Nella sfida di domenica, che giocheremo a Tavagnacco, venderemo cara la pelle cercando di portare a casa i 3 punti importanti per la classifica!”

Due squadre a caccia della prima vittoria stagionale: da una parte l’Orobica, capace di fermare il Brescia, dall’altra un Cuneo fermo ancora a 0 punti in classifica. Sono Noemi Asteggiano, numero uno biancorosso e Valeria Fodri centrocampista bergamasca.

NOEMI ASTEGGIANO: “La partita di sabato sarà fondamentale per entrambe le squadre perchè viste le nuove “discutibili” direttive sulle retrocessioni è indispensabile muovere la classifica e fare punti. Credo che sarà una vera e propria battaglia perchè anche se si tratterà solo della quarta giornata sarà un match molto importante in chiave salvezza. Indubbiamente in queste due settimane abbiamo lavorato in condizioni mentali differenti perchè noi siamo reduci da uno schiaffo non indifferente rimediato dalla Torres, mentre loro saranno state sicuramente galvanizzate per il punto strappato alle campionesse d’Italia. In ogni caso ogni partita ha una storia a se’ e faremo il possibile per conquistare i nostri primi punti nella massima serie!”

VALERIA FODRI: “Dopo il pareggio con il Brescia il morale della squadra è andato alle stelle, questa pausa ci ha fatto solamente bene, per farci tornare con i piedi per terra. Abbiamo preparato bene e nei minimi particolari la partita di domani e spero che questo frutti la prima vittoria stagionale, dato che col Pordenone abbiamo creato molto ma ottenuto poco. Ci aspettiamo un Cuneo agguerrito, a caccia dei primi tre punti stagionali”.

A presentarci il match clou di giornata, quello tra Verona e Res Roma, che verrà trasmesso da Odeon TV canale 177 del digitale terrestre, sono Manuela Coluccini, giocatrice della squadra giallorossa, e Claudia Squizzato, tra le fila della squadra scaligera.

MANUELA COLUCCINI: “Ci attende una gara difficilissima contro la formazione piu forte della serie A. Loro vantano nel proprio organico calciatrici di un altro pianeta e sarà durissima affrontarli sul proprio campo. Noi cercheremo di dare il massimo e di uscire a testa alta”.

CLAUDIA SQUIZZATO: “Molti definiscono la partita di sabato come la sfida per il primo posto, a me piace definirla semplicemente come la partita da vincere e Roma la squadra da battere, se giochiamo come sappiamo e con la giusta grinta possiamo ottenere i tre punti, ma non dobbiamo sottovalutare le avversarie e al momento si trovano al primo posto con tre vittorie consecutive! Loro arriveranno a Verona con il desiderio di mantenere la posizione, noi le affronteremo con la voglia di riscatto e di sorpassarle in classifica. Sarà una bella partita, combattuta e che potrà offrire al pubblico un buon spettacolo”.

michelepio.pompilio@olimpiazzurra.com

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

foto Stefano Panella

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top