Calcio Femminile, serie A: top&flop della terza giornata

10581762_732799683455855_672799717_n.jpg

Nel week-end si è disputata la terza giornata della serie A di calcio femminile, un turno caratterizzato dal pareggio tra Orobica e Brescia e dalla Res Roma che guida, solitaria, la classifica. Scopriamo insieme quali sono stati i migliori e i peggiori in questo fine settimana.

PROMOSSI

Fabio Melillo: la Res Roma conquista la terza vittoria consecutiva e vola in solitario in testa alla classifica. Artefice del successo è sicuramente Mister Melillo, che con la sua grinta è riuscito a trascinare un gruppo a traguardi importantissimi e storici per il club romano, cosa fondamentale e l’aver portato una novità in cima alla classifica,dopo il dominio della Torres e del Brescia degli scorsi anni.

Priscilla Del Prete: è lei a regalare il trionfo alla sua squadra contro il Mozzanica: all’85’ mette la zampata vincente che permette al Firenze di superare le lombarde e di volare al secondo posto in classifica. Un inizio di stagione eccellente per il numero 11 gigliato che a suon di gol sta portando la sua squadra su palcoscenici eccellenti.

Orobica: storico pareggio per la neo promossa, che ferma il carrarmato Brescia sull’1-1: non è da tutti fermare una squadra reduce da 29 vittorie consecutive in campionato…

BOCCIATI

Brescia: termina dopo 29 partite l’imbattibilità delle leonesse, che un po’ a sorpresa impattano sull’1-1 contro la neo promossa Orobica.

Mozzanica: rimandata la squadra lombarda che esce sconfitta dal match clou del “San Marcellino” di Firenze perdendo la possibilità di rimanere in testa alla classifica.

michelepio.pompilio@olimpiazzurra.com

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

foto Cristiano Luca Martini Fotografia

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top