Calcio Femminile, Romina Pinna: “Pronte per l’avventura in Champions!”

10645107_10205052510259478_1364104779183780195_n.jpg

Primo appuntamento stagionale europeo per la Torres, che quest’oggi, a partire dalle 19:00, scenderà in campo per affrontare il Pomurje nella gara d’andata dei sedicesimi di finale della Champions League di calcio femminile: per l’occasione OlimpiAzzurra ha intervistato Romina Pinna, giovane attaccante della squadra sarda che ci presenta la sfida.

Domani affronterete il Pomurje: come arrivate al primo appuntamento europeo stagionale?

“La squadra arriva all’appuntamento sicuramente molto carica e motivata, anche se con alcuni infortuni di troppo: vogliamo far bene e onorare la tradizione positiva della Torres in Europa!”.

Che tipo di squadra è il vostro avversario, come lo affronterete?

‘Il Pomurje non è da sottovalutare, sarà una squadra molto tosta fisicamente e che avrà l’aggressività come un suo punto di forza”.

Quest’estate sono andate via numerose giocatrici che hanno fatto la storia della squadra rossoblu: come avete vissuto questo cambiamento?

“Io sono arrivata quest’anno, ma in passato ho già indossato la maglia sassarese, il cambiamento si è sentito, credo sia normale perché giocando per molti anni tutte assieme si erano trovati dei meccanismi e uno stile di gioco, ora la squadra ha subito un profondo cambiamento e con la collaborazione di tutte le giocatrici, soprattutto quelle rimaste, e le direttive del Mister si sta cercando di trovare un nuovo DNA e un nuovo stile”.

Che tipo di calciatrice è Romina Pinna in campo?

“Romina Pinna in campo è una giocatrice a cui piace giocare come esterno sinistro così da poter rientrare al centro e calciare con il proprio piede, ma non disdegna anche giocare come punta. E’  una giocatrice brevilinea ,diciamo che uno dei suoi punti forti è la velocità e il giocare palla a terra rapido”.

Quali sono i tuoi obiettivi stagionali?

“I miei obiettivi stagionali a livello personale sicuramente è giocare più possibile e migliorarmi e crescere come giocatrice poi il resto si vedrà e sicuramente tutto questo dipenderà da me. La prima cosa sicuramente sarà vincere un trofeo con la Torres”.

Tra le tue nuove compagne chi ti ha impressionato di più?

“Sono tutte ottime giocatrici e con grandi qualità soprattutto le due spagnole, che ci daranno sicuramente una grande mano. Ma i maggiori acquisti fatti quest’anno sicuramente sono il ritorno del capitano Tona dopo il grave infortunio dell’anno scorso e la riconferma di Domenichetti e Motta che con la loro esperienza e le loro qualità saranno indispensabili alla squadra!”

Lotta scudetto: solito duello tra Brescia e Torres o ci sono possibili sorprese?

“E’ il Brescia la squadra da battere, ma sicuramente noi possiamo dire la nostra, ma non solo, squadre come il Verona o il Mozzanica si sono rinforzate puntando a competere per la lotta dello scudetto. Sicuramente sarà un campionato molto bello e combattuto, assolutamente da seguire!”.

michelepio.pompilio@olimpiazzurra.com

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

 

Lascia un commento

scroll to top