Calcio, Balotelli attacca Prandelli: “Uomo falso. Conte invece…”

Mario-Balotelli-calcio.jpg

A distanza di molti mesi dal fallimentare Mondiale di calcio, non si placano le polemiche in casa Italia. Dopo il messaggio di Cesare Prandelli a Mario Balotelli nel giorno del suo insediamento sulla panchina del Galatasaray (“Mario non è un campione“), il centravanti del Liverpool ha fatto passare qualche settimana e oggi ha risposto all’ex commissario tecnico dalle colonne di Sport.

Prandelli ha parlato male di me – ha tuonato Supermario – Non mi aspettavo che lo facesse davanti ai giornalisti. E non ho risposto, perché non ha senso. Penso che gli uomini veri, se hanno qualcosa da dirsi, se lo dicono in faccia. Penso di aver avuto due, forse tre occasioni durante tutto il torneo, ho segnato contro l’Inghilterra ma non potevo fare molto altro. Anche Prandelli ha detto delle brutte cose su di me. Ma doveva andare a parlare coi giornali di me subito dopo la partita?”.

Nessun astio, invece, con Antonio Conte, che ancora non l’ha chiamato in azzurro. “Capisco Conte, non ho segnato mentre altri come Pellé sì, per cui loro meritano di esserci. Ma io amo l’Italia e nessuno potrà mai dire nulla su questo, l’amerò sempre per quanto, a essere sinceri, mi è dispiaciuto per quello che è stato detto su di me, per essere diventato il colpevole del fallimento al Mondiale“, ha concluso Balotelli.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui e metti mi piace alla pagina “La storia dell’Italia nelle fasi finali di Mondiali ed Europei”

 

francesco.caligaris@olimpiazzurra.com

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Wikipedia

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top