Boxe, Domenico Valentino: “Obiettivo medaglia a Rio 2016”

boxe-valentino.jpg

Sta per partire la nuova avventura di Domenico Valentino dell’Aiba Pro Boxing, nuova sigla professionistica voluta dall’Aiba e che consentirà ai migliori partecipanti l’accesso diretto alle Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016. Resta da capire come sia possibile poi conciliare in Brasile una competizione con dilettanti e professionisti (perché tali saranno, nelle intenzioni, i partecipanti al torneo APB): il tempo dirà se questa nuova idea rivoluzione voluta dalla Federazione internazionale si rivelerà vincente.

Il pugile campano farà il suo debutto il prossimo 24 ottobre nella prima tappa ad Astana (Kazakistan), dove affronterà il filippino Charly Suarez, suo compagno di squadra tra le fila degli italia Thunder (WSB) nella stagione 2012/2013.

In un’intervista alla Federazione Italiana Pugilato, Valentino ha dichiarato di essere pronto a vivere questa nuova esperienza: “Dopo la mia lunga strada da dilettante non potevo non provare le strade del professionismo e sono contento di averlo fatto con la nuova sigla dell’Aiba: APB. Le sensazioni sono le stesse della prima volta che sono salito sul ring, ansioso ma desideroso che arrivi il 24 ottobre per poter combattere“.

Il mirino è chiaramente puntato sulle prossime Olimpiadi: “La mia partecipazione a Rio2016 rimane comunque un sogno. Io per adesso mi concentrerò solo su questo torneo e nel cercare di arrivare più alto possibile. Poi quello che accadrà solo Dio lo sa. Il mio primo obiettivo rimane sempre e solo la medaglia olimpica“.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

federico.militello@olimpiazzurra.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top