Volley, Mondiali 2014 – Italia, sfortuna infinita! Troppi infortuni, estate da incubo

Lucia-Bosetti.jpg

La iella e la sfortuna avvolgono l’Italia del volley. Una nuvola della malasorte che ha complicato la vita alla nostra Nazionale, ma che non l’ha fermata. Anzi! Quattro vittorie consecutive ai Mondiali e una battaglia contro la Repubblica Dominicana, sebbene le azzurre fossero in grande difficoltà proprio a causa degli infortuni.

Gli ultimi crac sono arrivati tra sabato e domenica. Carolina Costagrande, dopo due super prestazioni contro Argentina e Germania, ha avuto dei problemi alla caviglia già nell’ultimo parziale della vittoria sulla Germania e ieri sera non si è potuta sedere nemmeno in panchina. Per lei solo un riposo di due giorni, ma sarà regolarmente a disposizione per la seconda fase.

Durante il secondo set della sfida alla Repubblica Dominicana è caduta male anche Antonella Del Core. La nostra schiacciatrice è uscita saltellando e sostenuta dalle compagne. Fortunatamente nulla di grave. La napoletana è rimasta a riposo per quasi due set, rientrando poi sul 17-17 del terzo parziale e siglando subito un punto.

 

Il Grand Prix ha ampiamente complicato il cammino azzurro. La sciagurata rottura del crociato interiore di Lucia Bosetti all’esordio contro la Repubblica Domicana (corsi e ricorsi storici) è la grande tegola che ci ha tolto la nostra migliore schiacciatrice (e una delle top player mondiali).

E la sorte ha voluto che Costagrande, chiamata proprio per sostituire Bosetti, si infortunasse!

Come se non bastasse la maledetta trasferta di Kaliningrad mise ko Francesca Ferretti, obbligandola a un’operazione chirurgica e costringendola a un recupero forzato molto veloce per essere presente al Mondiale.

Non dimentichiamoci che Paola Cardullo è arrivata di rincorsa a questi Mondiali causa problemi al ginocchio avuti nel mese di marzo e che l’hanno costretta a un lento recupero.

Speriamo davvero che sia finita qui!

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top