Trittico Lombardo, l’ultima vetrina per conquistarsi il Mondiale di Ponferrada

Davide-Cassani.jpg

Tornato nella sua collocazione premondiale, il Trittico Lombardo debutterà quest’anno con la Coppa Bernocchi, la corsa di Legnano, in programma martedì 16 settembre. Al via tanti corridori di primo piano, a partire dal già annunciato Vincenzo Nibali (Astana), al ritorno dopo la pausa post Tour de France, così come Diego Ulissi, che tornerà alle corse dopo la sospensione per la positività al salbutamolo. Al via con buona parte dei loro uomini più rappresentativi anche le altre formazioni, senza dimenticare le selezioni nazionali di Italia Australia.

La nazionale azzurra presenterà una selezione mista élite/under23. I convocati dai Commisari Tecnici Davide Cassani e Marino Amadori per l’occasione sono Simone Consonni (Team Colpack), Seid Lizde (Zalf Euromobil Désirée Fior), Davide Martinelli(Team Colpack), Luca Paolini (Katusha Team), Matteo Pelucchi (IAM Cycling), Alessandro Tonelli (Zalf Euromobil désirée Fior), Giovanni Visconti (Movistar Team) e Federico Zurlo (Zalf Euromobil Désirée Fior).

Il giorno seguente sarà quello della Coppa Agostoni 2014. Per il secondo appuntamento del Trittico Lombardo, in programma mercoledì 17 settembre, i commissari tecnici Davide Cassani e Marino Amadori hanno scelto una formazione capace di muoversi sia per una soluzione offensiva, che di organizzarsi per giocarsi la corsa in volata. I professionisti Matteo Pelucchi (IAM Cycling), Luca Paolini (Katusha) e Giovanni Visconti (Movistar) saranno così affiancati dai dilettanti Simone Andreetta (Zalf Euromobil désirée Fior), Iuri Filosi(Team Colpack), Gianni Moscon (Zalf Euromobil désirée Fior), Alessandro Tonelli (Zalf Euromobil désirée Fior) e Simone Velasco (Zalf Euromobil désirée Fior), che avranno così un’altra importante opportunità per crescere e mettersi in mostra.

Infine i due C.T. hanno rivoluzionato le formazioni per l’ultima prova, la Tre Valli Varesine: ad affiancare Giovanni Visconti (Movistar), unico presente in tutte e tre le corse, ci saranno dunque Simone Andreetta (Zalf Euromobil désirée Fior), Fabio Felline (Trek Factory Racing), Iuri Filosi (Team Colpack), Gianni Moscon (Zalf Euromobil désirée Fior), Nizzolo Giacomo (Trek Factory Racing), Matteo Trentin (Omega Pharma-Quickstep) e Federico Zurlo (Zalf Euromobil désirée Fior).

Il trittico lombardo sarà un appuntamento importante per gli azzurrabili che cercheranno di conquistarsi una maglia azzurra per il Mondiale di Ponferrada: ad affiancare Nibali, ci saranno con ogni probabilità Fabio AruAlessandro De Marchi,Giampaolo CarusoDamiano CarusoManuel Quinziato e Daniele Bennati, che sarà poi il regista in corsa, autori di una Vuelta a España da protagonisti. Hanno grosse possibilità anche  Matteo Trentin e Giovanni Visconti visto che Cassani è tranquillo sulla loro condizione.

Rimangono quindi sette posti che, salvo sorprese, saranno assegnati a Sonny ColbrelliFilippo PozzatoGiacomo NizzoloAlessandro VanottiEdoardo ZardiniEnrico Gasparotto e Davide Formolo. Da questi sette nomi usciranno gli ultimi due corridori che partiranno per Ponferrada, anche se non è da escludere che l’undicesimo convocato alla fine sia Dario Cataldo che farà comunque la prova a cronometro insieme ad Adriano Malori. Capitolo a parte merita Pozzato, al quale è atteso a un grande risultato per poter sperare nella convocazione.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

nicolo.persico@olimpiazzurra.com

Twitter: @nvpersie7

Facebook: nvpersie7

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top