Italia, è l’anno orribile degli sport di squadra? Volley e calcio crollano, ti salvano…



L’Italia è davvero all’anno zero negli sport di squadra. Almeno per quanto riguarda quelli olimpici. Il nostro Paese, che per anni ha sempre dominato in queste discipline così diffuse, trova nel 2014 la stagione probabilmente peggiore di sempre.

Eliminati nella fase a girone ai Mondiali di calcio, usciti prematuramente nella seconda fase ai Mondiali di volley, mancata partecipazione ai Mondiali di basket. Cioè nei tre sport di squadra più praticati e famosi del Pianeta (quantomeno in Occidente) l’Italia è rimasta al palo. Aggiungiamoci il rugby: umiliati nel Sei Nazioni, senza nessuna vittoria, malissimo nei test match estivi.

Loading...
Loading...

In ottica cinque cerchi ci salviamo con il bel bronzo dei ragazzi agli Europei di pallanuoto e con il quarto posto delle ragazze. Ora siamo in attesa dei Mondiali di volley femminile che ospiteremo dal 23 settembre al 12 ottobre e degli Europei di baseball (da venerdì) dove Liddi e compagni partono da favoriti sperando di invertire la rotta.

 

Una crisi che deve far riflettere sul nostro potenziale, sul nostro sport, sul nostro Paese. Una debacle a cui bisogna urgentemente porre rimedio!

Ci hanno però fatto gioire hockey pista e calcio a 5. Due fantastiche Nazionali ci hanno entusiasmato e ci hanno regalato due meravigliosi trionfi Europei! Indimenticabili e storici, appassionanti per come sono arrivati.

Non ci siamo dimenticati l’oro continentale dai superlativi Daniele Lupo e Paolo Nicolai nel beach volley, sulla spiaggia casalinga di Cagliari, ma l’eterno discorso sul considerare sport di squadra una disciplina di coppia è sempre aperto… Ricordando anche l’uscita al primo turno ai Mondiali di softball (prevedibile e giustificata) e la solita pecora nera pallamano.

 

Riviviamo la cronologia di questa stagione

8 FEBBRAIO – Italia batte Russia 3-1. Siamo Campioni d’Europa di calcio a 5 per la seconda volta nella nostra storia! La grande Spagna e il Portogallo sono stati spazzati via. CLICCA QUI per rivivere quell’emozione

15 MARZO – Rugby a picco. I nostri Leoni non sono riusciti a vincere nemmeno un incontro nel Sei Nazioni, guadagnandosi l’ennesimi cucchiaio di legno. CLICCA QUI per rivivere quel fallimento.

8 GIUGNO – Di fronte al caldo pubblico di Cagliari, Daniele Lupo e Paolo Nicolai si esaltano e spediscono l’Italia del beach volley là dove non era mai arrivata: Campioni d’Europa al maschile. CLICCA QUI per ripercorrere quel trionfo

24 GIUGNO – Dopo l’umiliazione patita contro il Costa Rica, l’Italia affonda in Brasile. Ci pensa l’Uruguay, tra il morso di Suarez e la rete di Godin, ad eliminare la Nazionale di Prandelli dal Mondiale. CLICCA QUI per quella disfatta

19 LUGLIO – Dopo 24 anni, contro tutti i pronostici della vigilia, l’Italia dell’hockey pista torna sul tetto d’Europa. Tataranni e compagni realizzano l’impresa e, probabilmente, vincono anche il titolo di squadra italiana dell’anno. La favorita Spagna (contro cui abbiamo pareggiato) e il temibile Portogallo si devono inchinare sotto i colpi dei nostri magnifici ragazzi. I Leoni di Alcobendas! CLICCA QUI per l’apoteosi 

26 LUGLIO – La Nazionale femminile di pallanuoto perde la finalina contro l’Ungheria e chiude gli Europei al quarto posto. CLICCA QUI per saperne di più

27 LUGLIO – La giovanissima Italia di pallanuoto maschile, dopo aver tenuto testa alle big per tutto il torneo, si consacra battendo il Montenegro nella finalina. Bronzo! CLICCA QUI per ricordarlo al meglio

10 SETTEMBRE – Al termine di un percorso funesto, l’Italia del volley maschile lascia prematuramente il Mondiale. Partiti per arrivare almeno in semifinale, la banda Berruto si arena all’inizio della seconda fase dopo dieci giorni da shock: umiliazione contro Porto Rico, nette sconfitte contro Iran e USA prima del capolinea che porta il nome Serbia. CLICCA QUI per l’ultimo shock

Loading...

Lascia un commento

scroll to top