Volley, Mondiali Polonia 2014 – Tutto il regolamento: tre fasi per arrivare in finale

oa-logo-correlati.png

Mancano sette giorni all’inizio dei Mondiali 2014 di volley maschile, in programma in Polonia dal 30 agosto al 21 settembre.

Di seguito il regolamento (complesso) della manifestazione iridata che si dividerà in ben quattro fasi.

 

PRIMA FASE (30 agosto – 8 settembre). Quattro gironi da sei squadre ciascuno (Pool A, B, C, D). Le prime quattro Nazioni classificate di ogni raggruppamento avanzano al turno successivo portandosi dietro i risultati ottenuti contro le altre squadre qualificate.

SECONDA FASE (10 – 14 settembre). Due gironi da otto squadre ciascuno: nella Pool E confluiranno le qualificate dalla Pool A e della Pool D; nella Pool F confluiranno le qualificate dalla Pool B e dalla Pool C. Ogni formazione gioca contro le squadre non incontrate nella prima fase. Le migliori tre Nazioni di ogni raggruppamento accedono al turno successivo. A questo punto si azzerano tutti i risultati.

TERZA FASE (16 – 18 settembre). Due gironi da tre squadre ciascuno (Pool G e Pool H). Le vincitrici della Pool E e della Pool F saranno teste di serie. Le migliori due formazioni di ogni raggruppamento si qualificano alle semifinali incrociate.

SEMIFINALI (20 settembre). Eliminazione diretta.

FINALI (21 settembre). Primo posto; terzo posto; quinto posto (il 20 settembre).

 

SISTEMA DI PUNTEGGIO – 3 punti per ogni vittoria piena (3-0 o 3-1); 2 punti per ogni vittoria al tie-break (3-2); 1 punto per ogni sconfitta al tie-break (2-3). In caso di arrivo a pari punti si seguirà il seguente criterio: maggior numero di vittorie, miglior quoziente set, miglior quoziente punti, scontri diretti.

 

Articoli correlati:

Mondiali 2014 volley – Tutto il calendario: programma, orari, tv

Mondiali 2014 volley – Tutto il regolamento: tre fasi per arrivare in finale

Lascia un commento

scroll to top