Hockey pista, Europei 2014 Giornata 5: il programma degli incontri odierni

E’ l’ultimo giorno ad Alcobendas.

I 51° Campionati Europei di hockey pista stanno volgendo al termine ed a breve riusciremo a definire le gerarchie continentali di questa meravigliosa disciplina.

Ancora tre sfide e sapremo chi si aggiudicherà l’oro, quali formazioni saliranno (nell’ordine) sul podio, e chi andrà a completare la classifica.

Ad aprire il programma, alle ore 19.00, saranno Italia e Francia. Per gli azzurri, regali negli ultimi due giorni raccogliendo la bellezza di quattro punti in classifica nei match contro Spagna e Portogallo, c’è ancora una chance di vincere la medaglia più ambita. Servirà affermarsi riempiendo di gol la porta dei francesi, ormai tagliati fuori da qualsiasi velleità di buon risultato, per aumentare la differenza reti attualmente ferma a +6.

Intermezzo delle ore 20.30 invece affidato alla contesa tra Germania e Svizzera. Teutonici ancora in corso per il quarto posfo finale, che sarebbe meritato, a patto che superino gli elvetici, ultimi attualmente, e sperino nella contestuale dipartita dei transalpini contro i nostri rappresentanti. Sulla carta un match a senso unico, ma l’orgoglio dei rosso-crociati, intenzionati a regalarsi almeno una gioia, potrebbe rovinare i piani di Berenbeck e dei suoi uomini.

Chiusura, infine, dedicata al big match fra Spagna e Portogallo. Se i padroni di casa dovessero vincere con qualsiasi risultato questo scontro fra titani avrebbero più o meno in tasca l’Europeo, forti pure di una differenza reti attualmente a +24; qualora invece i lusitani fossero autori di un colpo esterno incredibile si aprirebbero due clamorose possibilità: la prima vedrebbe l’Italia campione, in concomitanza di un successo ottenuto alle 19 contro la Francia, la seconda vedrebbe il Portogallo trionfatore se Ambrosio e compagni steccassero contro i galletti.

Si ricorda che le partite dell’ultimo turno saranno visibili in diretta solamente in streaming, sui siti cerh.eu ed hockeypista.it

I convocati di tutte le squadre

Le ambizioni dell’Italia

La “Griglia di Partenza” dell’Europeo

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Cerh (Marzia Cattini)

michele.cassano@olimpiazzurra.com

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Volley, World League – Italia, c’è il Brasile! Annienta i Campioni del Mondo, vola in Finale!

Volley, World League – Semifinali a Firenze: lo spettacolo a caccia del trofeo (con programma e tv)