Show Player

Italian Softball League: avanti tutta per La Loggia e Bussolengo



Prosegue l’irrefrenabile marcia di Specchiasol Bussolengo nel girone B dell’Italian Softball League: 11-3, 4-0 e Fiorini Forlì, sulla carta unica compagine in grado di insediare seriamente la capolista, va nitidamente ko. Giocatrici come Lynn Kimberly Bruins, Alice Ronchetti, Valentina Marazzi, Priscilla Brandi e Laura Buila, tutte dotate di sensibile esperienza internazionale, riescono a fare la differenza in positivo in ogni circostanza e lo hanno dimostrato anche nel match contro le romagnole.
Approfittando della duplice sconfitta forlivese, Labadini Collecchio si insedia al secondo posto del raggruppamento grazie all’11-3, 7-0 nel derby contro Taurus Parma: a suon di valide e con una Madison Holub in stato di grazia, la formazione emiliana continua la propria sorprendente marcia nei quartieri alti.
Weekend particolarmente proficuo per la Des Caserta che, approfittando anche del recupero di un match precedentemente rinviato, si impone per tre volte sulla Dino Bigioni Unione Fermana, ancora a secco: 2-1, 4-3, 2-1 per tre sfide molto tirate che hanno viste le centroamericane in forza al sodalizio campano fare la differenza.
Salendo a nord, poderoso allungo in vetta di Rhibo La Loggia: le campionesse d’Italia, infatti, ottengono il bottino pieno dal confronto con Banco di Sardegna Nuoro, imponendosi 1-0 e 8-1. Un singolo di Lucia Carlucci sblocca la prima sfida, mentre Beatrice Ricchi trascina le compagne al più rotondo successo di gara due.
Il match tra Bollate e Staranzano si dimostra molto equilibrato: al 12-5 delle milanesi in gara uno, infatti, fa seguito l’1-0 delle friulane. Il primo incontro è più tirato di quanto non sembri dire il punteggio e solo i punti di Elisa Cecchetti, Lara Cecchetti e dell’esordiente Kiki Draaijer permettono alle ragazze di Luigi Soldi di vincere; quindi, nell’ultima sfida Masa Kusar batte la valida della vittoria, completando l’opera correndo a casa.
All’insegna dell’equilibrio anche il derby tra Legnano e Caronno: 7-0, 2-5 in sfide molto piacevoli che vedono emergere Ilaria Pino e Irene Barone tra le legnanesi e la solita Anyibell Ramirez con Linda Comin tra le varesotte.

foto: Gatti/Oldmanagency

Loading...
Loading...

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

marco.regazzoni@olimpiazzurra.com

Loading...

Lascia un commento

scroll to top