Freccia Vallone: i favoriti. Gilbert vs Spagna?

gilbert-FB1.jpg

L’azione sul Cauberg, di potenza, di classe, ha riportato agli occhi dei tifosi il miglior Philippe Gilbert; quello dei Mondiali di Valkenburg 2012 o quello, ancora più forte, del trittico delle Ardenne 2011, quando vinse tutto quello che c’era da vincere.

E la Freccia Vallone, se vogliamo, è ancora più adatta alle qualità del trentaduenne della BMC: si corre sulle sue strade, c’è quel Muro di Huy, breve e tosto, perfettamente aderente alle sue caratteristiche, alla sua capacità esplosiva di fare la differenza proprio su questo genere di strappi, piuttosto che, eventualmente, di regolare i pochi superstiti in volata. Chi possono essere i principali rivali? Sulla carta, la coppia Katusha composta da Daniel Moreno e Joaquim Rodríguez può essere molto pericolosa: si tratta di due scalatori esplosivi, che trovano nella Freccia l’unica classica adatta alle rispettive qualità. Purito, tuttavia, non ha portato a termine l’Amstel a causa di una caduta, mentre Moreno, assieme al compagno Giampaolo Caruso, è apparso piuttosto brillante nel finale di corsa terminando al nono posto; i presupposti per fare molto bene in Vallonia ci sono tutti.

Infine, un nome come Alejandro Valverde, adattissimo alle Ardenne, è sempre da tenere in considerazione. Forse non in prima fila, perché sul Cauberg la differenza di gambe con Gilbert è emersa in tutta la sua evidenza, ma il murciano molto difficilmente non chiuderà tra i primi cinque sul muro di Huy.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

marco.regazzoni@olimpiazzurra.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top