Trofeo di Jesolo, tre medaglie per l’Italia! La Ross manca l’oro, record Key


Al Pala Arrex si sono appena concluse le finali di specialità del VII Trofeo di Jesolo.

Gli USA hanno ovviamente dominato in lungo e in largo ma non sono riusciti a infilare il tanto atteso en-plein: l’anno scorso avevano trovato sulla loro strada Enus Mariani alle parallele, quest’anno ci ha pensato Andreea Munteanu a spezzare lo strapotere con un’eccellente prova alla trave.

L’Italia si comporta bene con le sue big e raccoglie tre medaglie: luccica davvero tanto l’argento conquistato da Elisa Meneghini alla trave, risplende il bronzo raccolto da Giorgia Campana alle parallele, completa il tris l’argento di Alessia Leolini al volteggio. Purtroppo non raccogliamo nulla con le juniores: tra le piccole il miglior risultato arriva grazie al quarto posto di Pilar Rubagotti al corpo libero e di Iosra Abdelaziz alle parallele.

 

Elisa Meneghini incanta la platea e conquista un perentorio 14.200 sui 10cm, a cui non era mai riuscita a spingersi nelle precedenti due uscite di Serie A. Con grandissima eleganza e con un salvataggio prodigioso si deve inchinare solo a una stellare Andreea Munteanu, che riesce a mettersi in grandissima luce in una delle sue prime gare da senior: ricordiamo che le aspettative sulla rumena sono alte da anni…

La brianzola è stata eccezionale anche al corpo libero, sempre su una musica coinvolgente, e impressionante per l’intensità acrobatica. Purtroppo si è dovuta accontentare del quarto posto, mancando il bronzo per soli 64 millesimi.

 

Giorgia Campana ha conquistato un importante bronzo alle parallele asimmetriche, tornando finalmente a toccare i 14 punti sull’attrezzo preferito. La romana è stata molto brava sugli staggi, molto agile e in gran palla. Le americane davanti a lei erano letteralmente imprendibili: Kocian (15.033) e Ross (14.967) sono di un altro livello. Per l’azzurra anche la finale alla trave dove, dopo il buon 14.000 di ieri, poteva lottare per le medaglie ma purtroppo è arrivata una caduta.

Due cadute anche per Erika Fasana al corpo libero: era importante riprovare le difficoltà e lo Tsukahara avvitato di ieri è ancora impresso nei nostri occhi.

L’argento di Alessia Leolini era già scontato in partenza, visto che al volteggio c’erano solo due partecipanti. Però a lei il merito di aver portato due salti ieri pomeriggio ed esserci conquistata sul campo questa qualificazione.

L’altra azzurra in gara era Martina Rizzelli che ha chiuso al sesto posto alle amate parallele.

 

La stella di giornata è stata una magistrale e storica Bailie Key che ha davvero rasentato la perfezione. Dopo il dominio di ieri nel concorso generale juniores (58.250), la statunitense conquista tre ori di specialità (corpo libero, parallele asimmetriche e volteggio) e l’argento alla trave (successo della connazionale Flatley).

Kyla Ross, invece, dopo l’esaltante rimonta di ieri che l’ha portata al successo, bissando il titolo del 2011, non riesce a conquistare nemmeno un oro di specialità, accontentandosi di due argenti. Alle parallele deve cedere a una favolosa Kocian, al corpo libero alle difficoltà della Skinner, mentre alla trave cade.

 

Di seguito tutti i punteggi e le classifiche.

 

VOLTEGGIO (seniores)
1. MyKayla Skinner USA 15.634
2. Alessia Leolini Italia 13.617
PARALLELE ASIMMETRICHE (seniores)
1. Madison Kocian USA 15.033
2. Kyla Ross USA 14.967
3. Giorgia Campana Italia 14.000
4. Kiara Munteanu Australia 13.933
5. Georgia-Rose Brown Australia 13.767
6. Martina Rizzelli Italia 13.367
7. Chinami Otaki Giappone 13.333
8. Yuki Uchiyama Giappone 13.167
TRAVE (seniores)
1. Andreea Munteanu Romania 14.853
2. Elisa Meneghini Italia 14.200
2. Alyssa Baumann Italia 14.200
4. Natsumi Sasada Giappone 14.000
5. Stefania Stanila Romania 13.700
6. Kyla Ross USA 13.430
7. Yuki Uchiyama Giappone 13.400
8. Giorgia Campana Italia 13.133
CORPO LIBERO (seniores)
1. Mykayla Skinner USA 14.530
2. Kyla Ross USA 14.233
3. Andreea Munteanu Romania 13.967
4. Elisa Meneghini Italia 13.933
5. Stefania Stanila Romanai 13.633
6. Wakana Inoue Giappone 12.667
7. Erika Fasana Italia 11.633
8. Kiara Munteanu Australia 11.560
TRAVE (juniores)
1. Norah Flatley Usa 14.667
2. Bailie Key Usa 14.553
3. Andreea Iridon Romania 14.300
4. Yuka Momiyama Giappone 14.067
5. Laura Jurca Romania 13.667
6. Desiree Carofiglio Italia 12.600
7. Sae Miyakawa Giappone 11.033
8. Alice Linguerri Italia 10.167
CORPO LIBERO (juniores)
1. Bailie Key USA 14.533
2. Laura Jurca Romania 13.733
3. Yuka Momiyama Giappone 13.633
4. Pilar Rubagotti Italia 13.333
5. Sofia Busato Italia 13.233
6. Ayu Koike Giappone 13.133
7. Andra Stoica Romania 13.000
8. Emily Gaskins USA 11.067
VOLTEGGIO (juniores)
1. Bailie Key USA 14.934
2. Jordan Chiles USA 14.350
3. Laura Jurca Romania 14.234
4. Aya Meggs Australia 14.084
5. Sofia Busato Italia 13.600
6. Alysha Djuric Australia 13.551
7. Sae Miyakawa Giappone 13.217
8. Desiree Carofiglio Italia 13.000
PARALLELE ASIMMETRICHE (juniores)
1. Bailie Key USA 14.267
2. Nia Dennis USA 13.933
3. Marina Kawasaki Giappone 13.362
4. Iosra Abdelaziz Italia 14.200
4. Anda Butuc Romania 14.200
6. Darcy Norman USA 13.067
7. Alice Linguerri Italia 11.667
8. Laura Jurca Romania 11.267

Lascia un commento

scroll to top